L'opera di Giuseppe Valentino è un film on the road tratta da una storia vera

Xolo: al Bifest 2018 un lungometraggio sul Gargano

Girato a Siponto e altre località del Gargano, il film è in concorso nella sezione Panorama Internazionale


Di:

Bari, 29 aprile 2018. La nona edizione del Bifest è ormai giunta al termine, registrando un grande successo per il capoluogo della Puglia e confermandosi così un evento di punta non solo per la nostra regione, ma anche per tutto il Sud Italia. Tante le storie raccontate e i film in concorso, tra questi anche uno che racconta una storia legata proprio al Gargano: Xolo, opera prima del regista cerignolano Giuseppe Valentino. Presentato al Teatro Petruzzelli, si tratta di una pellicola a low budget girato nelle campagne tra Foggia e Margherita di Savoia, ma anche in decine di località montane e costiere del Gargano e Siponto. Il film è tratto da una storia realmente accaduta a qualcuno vicino al regista:

Rosa è una donna con un passato travagliato. Vive in una roulotte in aperta campagna. La sua vita dipende da Gino, un proprietario terriero che possiede una stazione di servizio dove lavora la donna. Nathaniel è un giovane venuto dai Paesi Baschi, anche lui al servizio di Gino. Tra Rosa e Nathaniel nascerà un legame profondo. Per lei il giovane rappresenta quella spinta che aspettava da sempre verso una vita finalmente libera. I due scappano, dopo aver derubato Gino di Xolo, un cane da combattimento che dà il titolo al film e ne accompagna tutte le vicende.

Un western moderno ma allo stesso tempo un film thriller e on the road: così lo definisce il creatore Valentino, che ha già presentato la sua opera al Festival du Film Italien de Villerupt, al Santiago Del Estero Film Festival e al Black Star Film Festival. Xolo è stato l’unico film italiano in concorso nella sezione “Panorama Internazionale” al Bifest.

Xolo: al Bifest 2018 un lungometraggio sul Gargano ultima modifica: 2018-04-29T20:37:51+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This