BATStato news

Corato, evasioni fiscali, recuperati 33 milioni ricavi


Di:

Bari – Le Fiamme Gialle della Compagnia di Trani hanno scoperto tre aziende di Corato (BA) “evasori totali” che operavano, da diversi anni, come intermediari nel settore vinicolo acquistando uva dagli agricoltori e collocandola, nello stato originario o sotto forma di mosto, presso cantine della Puglia. Tuttavia, a fronte di questa situazione di apparente normalità, con introiti milionari, decine di dipendenti e svariati automezzi utilizzati per il trasporto dei prodotti, le tre imprese, oltre a non presentare dichiarazioni ai fini dell’ IVA e delle Imposte dirette, non versavano alcun tributo all’Erario.

In particolare, si tratta di una ditta individuale ed una società a responsabilità limitata, gestite entrambe dallo stesso soggetto, nei cui confronti sono state eseguite verifiche fiscali. Gli approfondimenti ispettivi sono stati estesi ad uno dei loro maggiori fornitori: una ditta individuale, anch’essa totalmente inadempiente ai fini fiscali. Alla ricostruzione del reale volume di affari delle tre aziende, i Finanzieri sono pervenuti analizzando meticolosamente la frammentaria documentazione fiscale rinvenuta ed avvalendosi di controlli incrociati e questionari.

Al termine, è emerso un impressionante quadro evasivo, i cui dati più rilevanti si riassumono in ricavi non dichiarati ai fini delle imposte dirette per 33 milioni di euro ed IVA evasa per oltre 3,5 milioni di euro.
Due soggetti dovranno anche rispondere all’Autorità Giudiziaria di reati tributari previsti dal D.Lgs. 74/2000.

Redazione Stato

Corato, evasioni fiscali, recuperati 33 milioni ricavi ultima modifica: 2014-07-29T13:10:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This