GarganoManfredonia

Manfredonia, servizio bike sharing non lascia anzi raddoppia


Di:

Manfredonia – Era l’agosto del 2012 quando l’Ente Parco Nazionale del Gargano ed il suo Presidente, Avv. Stefano Pecorella, inauguravano il primo sistema di bike sharing intercomunale d’Italia in Area Protetta, e da allora tanta strada è stata fatta. Così il prossimo 31 luglio “Parkinbici”, nel frattempo divenuto best practices a livello europeo, taglia un nuovo importante traguardo, ovvero il suo ampliamento.

Il Parkinbici è un sistema di mobilità intercomunale al servizio dei cittadini, lavoratori, pendolari e turisti, realizzato dall’Ente Parco Nazionale del Gargano per contribuire alla riduzione del traffico cittadino e creare un rapporto più diretto con il territorio. Dopo Ischitella, Peschici, Rodi Garganico e Vico del Gargano, il servizio viene esteso anche a Manfredonia, Mattinata, Rignano Garganico e San Marco in Lamis.

Sarà Manfredonia, la città porta del Gargano, ad ospitare una giornata di festa che sancisce la crescita infrastrutturale del territorio ed avvia un percorso di crescita culturale e sociale. “E’ una scommessa vinta con orgoglio – dichiara il Presidente Pecorella -. Un successo riconosciuto anche dal Ministero dell’Ambiente che ha deciso di rifinanziare la realizzazione dell’ampliamento di ‘Parkinbici’, strumento che pian piano, nonostante le difficoltà legate agli atti vandalici che hanno subito le biciclette e la scarsa cultura di muoversi a piedi od in bici, comincia a farsi strada e viene apprezzato non solo dai turisti. Un altro finanziamento, dopo quello recentissimo di oltre trecentomila euro che consentirà di realizzare nella sede del Parco un impianto di riscaldamento e raffrescamento con le tecniche integrate della geotermia e del solare termico. Queste opere sono la testimonianza di una crescita di sensibilità del territorio e del Parco verso i temi della tutela ambientale attraverso lo sviluppo delle energie pulite e dell’abbattimento delle emissioni in atmosfera.

L’Ente Parco si avvia con sempre maggior decisione verso l’integrazione della tutela dell’ambiente con le esigenze del tessuto socio-economico. L’educazione all’utilizzo della bicicletta quale mezzo di locomozione, rappresenta un cambiamento epocale per una società sempre più globalizzata e senza identità. Infatti – sottolinea il Presidente -, ‘Parkinbici’ vuol essere anche uno stimolo a godersi piacevolmente il nostro splendido Gargano. Il mio obiettivo e’ quello di vedere in un domani, ormai prossimo, un turista arrivare a Manfredonia o da un altro Comune del Parco, con una bicicletta presa a Calenella, dopo esser sceso dal treno delle Ferrovie del Gargano e dopo aver visto angoli meravigliosi, ai quali non ci facciamo neanche più caso, poichè presi dalla frenesia della quotidianità. ‘Parkinbici’ è anche un ottimo biglietto da visita turistico, in quanto va ad integrare i servizi che possono essere messi a disposizione di chi sceglie il Gargano come meta della propria vacanza. Un ringraziamento, sentito, lo devo agli Amministratori delle città di Manfredonia, San Marco in Lamis, Rignano
Garganico e Mattinata, che hanno deciso di investire e collaborare con il Parco Nazionale del Gargano in questoImportante progetto. Un gran bel gioco di squadra che non può far altro che bene al nostro Gargano”.

La giornata del 31 luglio avrà tre momenti salienti. Si inizia alle ore 18.30 con una biciclettata – in collaborazione con il Gruppo Sportivo Ciclistico Sipontino – che avrà il seguente percorso: Piazzale A. Galli, Viale Miramare, Lungomare N. Sauro, Piazza Marconi, Viale Aldo Moro, Viale Kennedy, Lungomare del Sole, Viale Manfredonia, Piazza S. Maria Maggiore. Ritorno: Piazza S. Maria Maggiore, Viale Console Claudio, Via G. di Vittorio, Viale Aldo Moro, Viale Kennedy, Corso Manfredi, Via del Porto, Viale Miramare, Largo Diomede.

Alle 19.30 sarà la volta del simbolico taglio del nastro dell’ampliamento del sistema di ‘Parkinbici’ che avrà luogo a Siponto presso la Piazza di Santa Maria Maggiore, dove è ubicata una delle nuove postazioni.

Il gran finale avrà inizio alle ore 20.30 in Largo Diomede dove si svolgerà un happening gratuito presso Largo Diomede con la presenza di grandi artisti nazionali: Pippo Pelo (che sostituisce per motivi di salute Francesco Facchinetti, al quale vanno i migliori auspici per una pronta guarigione) Antonino, Erica Mou, Pino Campagna, Chicco Paglionico (Ikea Man) ed il gruppo dei Franklin.

FOCUS ON
Per informazioni sulle modalità di erogazione del servizio e sugli aggiornamenti dei punti vendita abilitati, è attivo il NUMERO VERDE 800 654214, consultabile tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 7.00 alle ore 23.00, e nel periodo estivo sette giorni su sette.

Tipologie di abbonamento:
> residenti: annuale al costo di € 30.00, comprensivo di € 10.00
di precarica e € 5.00 di assicurazione RCT (le prime due ore
di utilizzo sono gratuite, la terza ha un costo di € 0.50,
a partire dalla quarta ora il costo, invece, è di € 1.00);
> turisti: sono disponibili le cards della durata di 4 ore al giorno,
nella formula:

a) settimanale, al costo di € 20.00
b) weekend, al costo di € 12.00
L’assicurazione RCT è facoltativa, al prezzo di € 5.00.
Le biciclette potranno essere consegnate in una stazione
differente da quella in cui sono state prelevate.

STAZIONI BIKE
PESCHICI
Via Montesanto
CALENELLA (FRAZ. DI VICO DEL GARGANO)
Piazzale della Stazione Ferroviaria
SAN MENAIO (FRAZ. DI VICO DEL GARGANO)
Piazzale della Stazione Ferroviaria
FOCE VARANO (FRAZ. DI ISCHITELLA)
Piazzetta del Porto
RODI GARGANICO
Corso Madonna della Libera
LIDO DEL SOLE (FRAZ. DI RODI GARGANICO)
Piazzale Irium
RIGNANO GARGANICO
Largo Portagrande
SAN MARCO IN LAMIS
Piazza Europa
MANFREDONIA
Piazza Santa Maria Maggiore di Siponto
MANFREDONIA
Piazzale A. Galli
MATTINATA
Viale Madonna Incoronata
RIVENDITE ABBONAMENTI
PESCHICI >>>>>>>>>>> Bar Tabacchi >>>>>>>>>>>> Via Monte Santo, 7
CALENELLA >>>>>>>>> Bar Ristorante “La Stazione” > S.S. 89 Km 79
SAN MENAIO >>>>>>>> Lido Oasi Beach >>>>>>>>>Lungomare A. Pazienza, 6
RODI GARGANICO >>>> Riv. Tabacchi n. 4 >>>>>>>> Corso Madonna della Libera, 49
LIDO DEL SOLE >>>>>> Lido Diomedee >>>>>>>>> Piazzale Irium
LIDO DEL SOLE >>>>>>> Agenzia Gamma Vacanze >>> Piazzale Irium
FOCE VARANO >>>>>>> Bar Sant’Antonio >>>>>>>> Piazza del Porto
MANFREDONIA >>>>>> Agenzia Intralot >>>>>>>>> Corso Manfredi, 136

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Manfredonia, servizio bike sharing non lascia anzi raddoppia ultima modifica: 2014-07-29T13:45:33+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • dino

    Pecorella visto che sei anche consigliere comunale, perché non attui lo stesso metodo di consegna alle biciclette blu sparse per la città, inutilizzate,cioè lasciare la bici in una stazione differente da dove si è prelevata. Forse oggi non avremmo trovato la ruggine sulle bici.


  • chissa' luigi

    questo e’ un servizio serio


  • sprechi

    non è usa NESSUNOOOO, soldi sprecati


  • michele.rinaldi

    Ma ai fini della trasparenza che contraddistingue l’operato della P.A. è possibile rendere i dati sull’utilizzo di questo “servizio”?


  • Anonimo

    Non basta il primo flop,ora fate anke il secondo!!! MA LA VOLETE FINIRE DI SPENDERE SOLDI PUBBLICI X CAVOLATE? E bastaaaaaaaaa vi rendete conto ke la gente non è scemaaaaaaaa? Vorrei sapere ki ci guadagna dietro questi raggiri: SICURAMENTE I CITTADINI NO!!!! non son state mai adoperate,si è speso solo denaro pubblico,si stanno arruginendo e voi ke fate? NE PRENDETE ALTRE PIÙ COSTOSE E PIÙ DELICATE! BASTAAAAAA…


  • liberiano

    sono soldi sprecati per questa mentalità che dimostrate! soldi spesi bene invece!
    – auto + bici – traffico – inquinamento + tranquillità!
    Provate a farvi un giro a ferrara, parma, bologna ecc ecc e vedrete


  • leprotto varlotto

    ma se a manfredonia si usa la macchina anche per andare a prendere il caffè o per farsi una passeggiata, parcheggiando (comunque sia) a meni di un metro dalla destinazione, che senso ha questa iniziativa?
    e poi quanto sono costate quelle biciclette?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This