Economia

Pesca, sigliato accordo per ulteriori 10 milioni di euro Cig in deroga


Di:

BarcaRoma – SIGLATO lo scorso 15 settembre, presso il ministero del Lavoro, della salute e delle politiche sociali, l’accordo che garantisce ulteriori 10 milioni di euro per gli ammortizzatori sociali in deroga per la pesca. Lo comunicano Agci Agrital, Federcoopesca-Confcooperative e Lega Pesca che vedono così confermato quanto già ipotizzato prima della pausa estiva.  

“Nella definizione degli accordi regionali – sottolineano le tre organizzazioni – sappiamo di poter contare su un plafond più adeguato per rispondere alle esigenze del settore”. Sulla modalità di accesso ai contributi, spiegano le tre sigle, si conferma quanto previsto dall’accordo quadro del settembre 2008: glia ammortizzatori sociali saranno riconosciuti in tutte le situazioni in cui si renda necessario sospendere l’attività lavorativa “per cause non imputabili al datore di lavoro”, come nel caso del fermo pesca biologico.

Ora l’attenzione si sposta sulle Regioni “perché – concludono le associazioni –  occorre definire quanto prima le intese a livello locale che chiamano in causa la competenza delle Direzioni marittime”.

”Si sono convenute le modalità per l’utilizzo degli ulteriori 10 milioni di euro assegnati al settore pesca in base all’accordo sottoscritto da Federpesca il 9 luglio scorso, che vanno a sommarsi ai 10 milioni di euro già stanziati a dicembre 2008, per un totale di 20 milioni di euro”.

E’ quanto si legge in una circolare inviata ai propri associati dal direttore generale di Federpesca Luigi Giannini, circa l’accordo siglato oggi presso il ministero del Lavoro sulla Cassa integrazione in deroga per il settore della pesca. Quattro, in particolare, i punti sottolineati dalla Federpesca:

1- utilizzo primario per le risorse finanziarie residue e dopo quelle aggiuntive pari a 10 milioni di euro;

2 – Cigs riconosciuta in tutte le situazioni in cui è necessario sospendere l’attività di pesca “per cause non imputabili al datore di lavoro”;

3- confermata la validità degli accordi già stipulati per tutte le sospensioni dell’attività lavorativa necessarie per cause non imputabili al datore di lavoro, fermo restando la possibilità di adeguare gli accordi territoriali già stipulati;

4- confermate le Direzioni Marittime quali istituzioni territoriali competenti per la stipula degli accordi locali di marineria.

Pesca, sigliato accordo per ulteriori 10 milioni di euro Cig in deroga ultima modifica: 2009-09-29T18:35:09+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This