Capitanata

Foggia, situazione Taxi: dalla Fit Csil richiesta applicazione del regolamento comunale


Di:

Pask.it

Pask.it

Foggia – “STOP alle irregolarità nello svolgimento del servizio Taxi”. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato pronunciatosi, nelle scorse settimane, per dirimere un contenzioso sull’applicazione del regolamento comunale di Foggia. Una sentenza salutata con favore dalla Fit Cisl provinciale, che ora chiede al Comune di ripristinare il controllo della regolarità del servizio taxi e noleggio con conducente. “Si tratta di un intervento necessario da parte dell’Amministrazione Comunale – rilevano Giuseppe Lo Muzio, segretario territoriale Fit Cisl, e Giuseppe Spiritoso, responsabile sindacale aziendale – soprattutto a seguito della sentenza del Consiglio di Stato che ha accolto i rilievi dei tassisti foggiani che chiedevano la corretta applicazione del regolamento”. Pertanto, è stato ribadito in sede giurisdizionale che “per il servizio taxi l’inizio del servizio deve coincidere con il prelevamento dell’utente e la partenza del veicolo deve sempre ed esclusivamente effettuarsi dal territorio del Comune che ha rilasciato l’autorizzazione”. La mancata applicazione di questa procedura regolamentare, rileva il sindacato, “ha in passato causato danni organizzativi ed economici agli operatori di Foggia e creato un clima di tensione con quelli di altri Comuni, in particolare con San Giovanni Rotondo”. Secondo la Fit Cisl di Foggia, “il riconoscimento della fondatezza delle ragioni dei tassisti foggiani da parte di Consiglio di Stato è un risultato di rilievo che va attribuito alla determinazione del responsabile del settore Taxi della Fit Cisl, Giuseppe Spiritoso, che insieme agli altri associati, hanno sostenuto una difficile e onerosa battaglia legale”. Nei prossimi giorni, la segreteria territoriale della Fit Cisl chiederà un incontro al Vice Sindaco e Assessore alla Legalità, sicurezza e mobilità urbana, Lucia Lambresa, per analizzare, congiuntamente al Comando di Polizia Municipale, l’importante problematica. “Il nostro sindacato ritiene opportuno – evidenziano Lo Muzio e Spiritoso – ripristinare una presenza costante, così come predisposta in precedenza, nei pressi della Stazione di Foggia, di operatori della Polizia Municipale, incaricati di verificare il regolare svolgimento del servizio Taxi da Foggia e, soprattutto, di contrastare – concludono i responsabili sindacali della Fit Cisl di Foggia – l’abusivismo da tempo imperante in un settore, che vive un pesante momento di crisi”.

Foggia, situazione Taxi: dalla Fit Csil richiesta applicazione del regolamento comunale ultima modifica: 2009-12-29T14:17:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Spiritoso Giuseppe

    Purtroppo per loro i tassisiti Foggiani hanno torto. La Corte di Cassazione Civile ha definito meglio la cosa. il servizio inizia da quando parte la chiamata. Pertanto se un tassista viene chiamato da un altro comune può, giustamente, prendere la corsa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This