Edizione n° 5177

BALLON D'ESSAI

SENTENZA // “Mantide della Brianza” condannata a 16 anni per aver circuito e rapinato 9 uomini
7 Dicembre 2023 - ore  17:06

CALEMBOUR

FERMATO // Studente 15enne accoltellato da compagno fuori da scuola: è in fin di vita
4 Dicembre 2023 - ore  18:04
/ Edizione n° 5177

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Berlusconi ci riprova, nuovo “contratto con gli italiani”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
30 Gennaio 2013
Politica //

2001. Il contratto con gli italiani; Silvio Berlusconi alla trasmissione Porta a Porta di Bruno vespa firma il cosiddetto "Contratto con gli italiani" e successivamente vince le elezioni (Ph: gqitalia@)
Roma – NUOVO “contratto con gli italiani” di Silvio Berlusconi, con una manovra di 80 miliardi di tagli in 5 anni. Con i risparmi annuali (16 miliardi) verrebbero coperti “il taglio dell’Irap” e si dovrebbe “dare l’avvio al quoziente familiare”. E’ quanto annunciato dallo stesso premier durante un’intervista all’agenzia Vista.

Tra i piani c’è la riorganizzazione della macchina dello Stato per ridurne la riduzione delle spese. Pensiamo di arrivare a una riduzione del 10 per cento nei primi cinque anni. Che potremmo utilizzare per la riduzione del debito, a favore delle imprese e nella direzione delle famiglie per dare l’avvio al quoziente familiare per cui un padre di famiglia paga meno di un single”.

Quanto al tema della giustizia, il Cavaliere ha le idee chiare: “Ci sono due emergenze. I pm hanno troppa libertà di arrestare” è quindi “urgentissimo intervenire per limitare l’arresto preventivo”. Poi, “divieto assoluto a pubblicare le intercettazioni”, che – annuncia – saranno “possibili solo per i reati gravi”. Ultimo tassello della riforma della giustizia – che prevede anche la responsabilità civile dei magistrati – l’inappellabilità delle sentenze di primo grado di assoluzione. Come è il sistema adesso, attacca l’ex premier, “è una cosa indegna non da Paese civile”.

Chiusura totale con Monti: “sarà un passeggero, farà una comparsata nella politica italiana. Da parte nostra non vedo nessuna possibilità di collaborare né con lui né con Casini né con Fini”. “Conosciamo purtroppo bene e sappiamo di che pasta sono fatti”, ha detto il Cavaliere.


Redazione Stato

4 commenti su "Berlusconi ci riprova, nuovo “contratto con gli italiani”"

  1. Ma che contratto vuol fare questo galantuomo? Vada in pensione,con la minima, all’estero possibilmente,almeno ci evita di vederlo e sentirlo tutti i giorni.Non meritiamo questa condanna fino a quando è in vita.Ma forse mi sbaglio gli italiani ABBOCCHERANNO di nuovo.Spero propio di NO.
    Saluti?

  2. CAVALIERE CON QUEL CONTRATTO SI PULISCA IL CULO PERCHE’ ORAMAI LO SANNO TUTTI CHE SONO SOLO CHIACCHIERE PER DEVIARE L’ATTENZIONE DEL POPOLO SULL’ARGOMENTO PRINCIPALE: LA GIUSTIZIA E LE SENTENZE CHE DA QUI DA 6 MESI CADRANNO COME PIOGGIA DI PRIMAVERA ADDOSSO AL CAVALIERE. RUBY IN PRIMIS. E PER FINIRE CARO CAVALIERE ANCHE NOI SAPPIAMO DI CHE PASTA E’ E QUESTO L’HANNO CAPITO TUTTI GLI ITALIANI

  3. La gente ha bisogno di contratti di lavoro a tempo indeterminato caro Berlusconi non di illusioni di facili entusismi e di ideologie alla moda.

Lascia un commento

“Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?” WILLIAM SHAKESPEARE

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.