Edizione n° 5339

BALLON D'ESSAI

AL VOTO  // Sostenibilità a tutto tondo. L’idea di paese per Filippo Barbano
17 Maggio 2024 - ore  15:14

CALEMBOUR

MATTINATA // Gianfranco Prencipe assolto da ricettazione targhe di nazionalità tedesca. Virale dopo videoclip
15 Maggio 2024 - ore  11:07

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Pepe: il Ministero condanna il Gino Lisa

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
30 Gennaio 2013
Foggia //

Antonio Pepe (www.ginolisa.it)
Il presidente della Provincia di Foggia A.Pepe (ST)
Foggia – «SCARICARE il peso degli investimenti per lo sviluppo dell’aeroporto “Gino Lisa” sul sistema degli Enti Locali del territorio, soprattutto in una così difficile congiuntura economica e finanziaria, significa condannare lo scalo della Capitanata alla marginalità». È il commento di Antonio Pepe, presidente della Provincia di Foggia, all’esclusione del “Gino Lisa” dalla lista degli scali di interesse nazionale operata dal Ministero delle Infrastrutture.


«Il declassamento del nostro aeroporto – commenta il presidente della Provincia – non ci stupisce. I segnali della volontà di marginalizzare il “Gino Lisa” erano emersi con chiarezza già nei mesi scorsi. E tuttavia consideriamo grave la definizione di questa prospettiva nonostante gli investimenti programmati per l’aeroporto della provincia di Foggia e in presenza di un mercato, sia sul fronte del turistico sia nel campo del commercio legato all’agroalimentare, di assoluto rilievo».


«Da un lato l’allungamento della pista e dall’altro la costruzione di una strategia innovativa ed efficace di ulteriore valorizzazione di una provincia che ogni anno registra milioni di presenze turistiche, sono obiettivi per i quali il sistema istituzionale ed economico della Capitanata è impegnato da tempo – sottolinea Pepe – Si tratta di elementi che il Ministero avrebbe dovuto tenere in considerazione prima di provvedere ad un declassamento che suona come uno schiaffo agli sforzi, politici ed economici, che sta compiendo la Capitanata». «Il nostro auspicio è che il governo regionale possa battersi per una netta e radicale revisione della decisione ministeriale. Gli Enti Locali del territorio, con in prima fila l’Amministrazione provinciale, saranno al suo fianco in questa battaglia – conclude il presidente della Provincia – Allo stesso modo rivolgiamo un appello al prossimo Parlamento affinché si possa aprire una seria discussione sulla strategicità dell’aeroporto “Gino Lisa” nel sistema dei trasporti e dello sviluppo commerciale della Puglia».


Redazione Stato

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.