Edizione n° 5397

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

DILIGENZA Furto al Comune di Peschici: archiviato il procedimento contro un funzionario

La Corte dei Conti ha riconosciuto la diligenza del responsabile del servizio della sosta tariffata

AUTORE:
Vittorio Agricola
PUBBLICATO IL:
30 Gennaio 2024
Cronaca // Gargano //

PESCHICI – Si chiude con un’archiviazione il caso del furto di 65 mila euro dai parchimetri del Comune di Peschici, avvenuto nella notte tra il 31 agosto e l’1 settembre 2021. La Procura Regionale della Corte dei Conti, che aveva aperto un procedimento a carico del funzionario Luigi Forte, responsabile del servizio della sosta tariffata, ha ritenuto insussistente la sua responsabilità erariale.

Il legale del ragionier Forte, l’avvocato Giuseppe Falcone, ha espresso grande soddisfazione per il risultato professionale ottenuto, dichiarando di aver sempre creduto nella diligenza del suo assistito, che in più occasioni aveva richiesto al Comune di Peschici di istituire un servizio portavalori per garantire la sicurezza del denaro derivante dai parchimetri, mai attivato dall’amministrazione comunale.

Il furto era stato scoperto dopo un concerto nell’estate del 2021 dai dipendenti comunali, che avevano trovato vuota la cassaforte in cui era custodito il denaro, raccolto dalle varie colonnine presenti in paese.

Gli ignoti ladri si sarebbero introdotti negli uffici di piazza Pertini approfittando della distrazione generale di residenti e avventori della zona per lo svolgimento di un concerto.

Il caso aveva suscitato scalpore e polemiche nella cittadina garganica, che vive prevalentemente di turismo.

Articolo a cura di Vittorio Agricola

Lascia un commento

“Non tutto ciò che viene affrontato può essere cambiato, ma niente può essere cambiato finché non viene affrontato.” JAMES ARTHUR BALDWIN

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.