Foggia

Marasco, nuova Orbitale argine all’ulteriore espansione urbana


Di:

Foggia, procedure gara da 30 mln per l’Orbitale urbana

Foggia – DICHIARAZIONE del candidato sindaco di Foggia per il centrosinistra, arch. Augusto Marasco, alla notizia del via libera del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici della Regione Puglia al progetto di Orbitale urbana.

“Il cantiere della nuova Orbitale urbana di Foggia è un’eccezionale risposta alla domanda di opere pubbliche di qualità che, da anni, chiedono lavoratori e mondo produttivo. Ma è anche un pezzo fondamentale del mosaico della nuova mobilità sostenibile della città capoluogo, pilastro delle grandi opzioni del Piano Urbanistico Generale.

Malgrado la singhiozzante attenzione del Governo regionale rispetto al disegno di ordine generale che Foggia sta esprimendo, giudico positivamente che siamo finalmente stati messi nelle condizioni di arrivare a bandire una gara per 30 milioni di euro di fondi europei.

Ancora più importante è che si sia concretizzata un’idea che misi alla base della Nota aggiuntiva con cui, giusto due anni fa, proposi l’attualizzazione del Documento programmatico preliminare al PUG poi approvata, non senza fatica, dalla Giunta. Importante perché è un’infrastruttura argine all’ulteriore espansione urbana che vogliamo scongiurare e perché lo fa proponendosi come arteria stradale con un grande parco lineare verde di 5 chilometri con pista ciclabile.

Stanno materializzandosi gli strumenti con cui Foggia può recuperare centralità diventando più moderna. In questo senso, decisivo sarà progettare la penetrazione dall’esterno di Foggia verso l’isola ospedaliera in modo da rendere il Policlinico quel polo di rilevanza sovraregionale in cui è trasformato dai massicci investimenti pubblici che si sono concentrati in questi anni”.

Redazione Stato

Marasco, nuova Orbitale argine all’ulteriore espansione urbana ultima modifica: 2014-04-30T18:02:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This