CulturaFoggia

Miranda: garantire orario continuato Biblioteca provinciale


Di:

Tour Miranda (st)

Foggia – “ABBIAMO grande stima del Commissario straordinario della Provincia di Foggia, il Prefetto Fabio Costantini, ma non possiamo condividere la deliberazione di Palazzo Dogana del 16 aprile scorso che stabilisce che gli unici servizi provinciali soggetti a turnazione siano la Polizia provinciale e la portineria di Palazzo Dogana e via Telesforo. Questo significa che la Biblioteca provinciale di Foggia sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì mattina dalle 8.30 alle 13.30, e solo il martedì e il giovedì anche di pomeriggio dalle 15.30 alle 18.00, a fronte dell’orario prolungato introdotto nel gennaio del 2002 che ha visto finora la Biblioteca aperta con orario continuato dalle 8.30 alle 19.30 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8.30 alle 13.30, ponendo così la biblioteca all’avanguardia nell’offerta dei servizi informativi a livello nazionale”. Lo dice in una nota il candidato sindaco di Fogia L.Miranda.

La Biblioteca Provinciale di Foggia ha una storia lunga 180 anni. Nacque come Biblioteca comunale ospitata nel Municipio di Foggia nel suo ‘appartamento più nobile’. I fondi della biblioteca comunale furono poi trasferiti, nel 1937, alla Biblioteca provinciale appena istituita. Almeno cinque cambi di sede fino all’attuale collocazione nella struttura di viale Michelangelo, inaugurata nel 1974 e subito guardata a livello nazionale come un modello da seguire, tanto da essere citata nei manuali di biblioteconomia come esempio per le biblioteche di Ente locale”.

“Dal 2002, anno in cui la Biblioteca ha cominciato l’orario prolungato e continuato, La magna Capitana è ente capofila del Sistema bibliotecario provinciale e del Polo foggiano del Servizio Bibliotecario Nazionale. Attualmente questa rete di biblioteche, formata da 62 biblioteche, vede Foggia come punto di riferimento per l’erogazione di una serie di servizi che vanno dall’assistenza informatica, alla costruzione e gestione del catalogo unico, alla formazione e aggiornamento dei bibliotecari del Sistema, al Bibliobus. Oltre ai servizi di rete, la Biblioteca provinciale eroga una serie di prestazioni che vanno dalla pubblica lettura alla conservazione di materiale raro e prezioso, alla consulenza per ricerche specialistiche. Una struttura del genere andrebbe sostenuta e potenziata, non mortificata”.

“Si potrà replicare che l’interruzione dell’orario continuato non è la chiusura de ‘La Magna capitana’, non ne pregiudica la storia, il presente ed il futuro. E in parte è anche vero. Ma l’interruzione dei servizi pomeridiani – e la chiusura totale nel giorno di sabato – sono provvedimenti che incidono in maniera profonda sulla qualità dei servizi, penalizzando in particolare gli abituali frequentatori (in maggioranza studenti delle Scuole medie superiori del capoluogo e dell’Università), che non avranno più un punto di riferimento culturale e fisico. E’ vero che bisogna far quadrare i conti di Palazzo Dogana, ma davvero non ci sono altri tagli da fare, non ci sono altri risparmi da adottare?”.

“Per questo appoggiamo gli studenti, i dipendenti della Biblioteca e gli studiosi che protestano contro questa decisione, e ci sentiamo di chiedere ala Provincia di recedere dalla decisione presa. Questo territorio, questa Città, potrà guardare avanti solo tutelando la Cultura e i suoi contenitori culturali. La riforma delle Province affiderà ai Comuni molte delle funzioni delle Province, tra cui la cultura”.

“L’Amministrazione Comunale di Foggia – se avrò l’onore di guidarla – si farà garante della gestione a orario continuato della Biblioteca. Nel frattempo chi di dovere condivida questa riflessione, e sia artefice della ripresa del Territorio”, conclude Miranda.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Miranda: garantire orario continuato Biblioteca provinciale ultima modifica: 2014-04-30T13:02:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This