Edizione n° 5399

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

POLITICA Isole Tremiti: lettera sessista alla candidata sindaca Annalisa Lisci

Una lettera anonima e sessista è stata inviata alla candidata sindaca della lista "Progetto Tremiti Bene Comune".

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
30 Maggio 2024
Gargano // Isole Tremiti //
Una lettera anonima e sessista è stata inviata ad Annalisa Lisci, candidata sindaca della lista “Progetto Tremiti Bene Comune” e proprietaria di un noto ristorante sull’isolotto di San Domino. La missiva recitava: “Non sai scrivere, non sai cucinare, come puoi pensare di fare il sindaco. Lascia perdere. Tu hai solo un pensiero fisso: leccare la f..a a Tiziana. Non vogliamo un sindaco lesbica e leccona”.

La risposta di Lisci non si è fatta attendere e ha pubblicato un messaggio sul suo profilo Facebook. “Lo faccio solo per sottolineare che il confronto che ho sempre cercato nella mia vita e in questa campagna elettorale è trasparente, diretto e orientato alla crescita collaborativa reciproca. Il mio obiettivo resta comune: amministrare la ‘cosa pubblica’ nel miglior modo possibile, esclusivamente a vantaggio dei cittadini, in modo inclusivo e progressista.”

Ha poi aggiunto: “Credo fermamente che ciò che definisce una persona e, in particolare, un candidato politico non sia né l’orientamento sessuale né l’abilità culinaria (di cui, comunque, mi considero una valida rappresentante!). Sono la forza delle idee e la capacità di trasformarle in azioni concrete a beneficio della collettività che ci identificano. Invito l’elettore che mi ha inviato questa lettera anonima a un confronto sano, costruttivo e diretto su temi più concreti che possano davvero appassionare la comunità.”

Lo riporta l’Immediato.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.