Cronaca

Danno sanitario, Nicastro: “Al lavoro su regole per valutazione”


Di:

L'assessore all'ambiente regionale L.Nicastro (ST, fi: ambienteediritti.com)

Bari – “L’INSEDIAMENTO stamane del gruppo di lavoro che si occuperà di redigere il regolamento con i criteri per la valutazione del danno sanitario e dar, quindi, corso operativamente alla recente legge approvata dal Consiglio Regionale ha permesso oggi di avere un primo confronto su necessità ed obiettivi oltre che di programmare già per giovedì prossimo il nuovo incontro delle professionalità coinvolte tra Assessorato alla Qualità dell’Ambiente, Assessorato alla Salute, Arpa Puglia e direzioni delle ASL di Taranto e Brindisi”. Così l’assessore Lorenzo Nicastro a conclusione dell’incontro di questa mattina.

“Tutti i presenti hanno convenuto sulla straordinaria urgenza ma anche sulla complessità del lavoro cui si va incontro visto che, in Italia e non solo, manca una case history: ciononostante è evidente che la valutazione del danno sanitario relativo a carichi ambientali da attività industriali ha una ricaduta forte in termini sociali e di servizi socio-assistenziali e costituisce, quindi, uno straordinario strumento al fine di ridistribuire i carichi del danno. Anche qui – prosegue Nicastro – dove altri lavorano alla demolizione sistematica dello stato sociale, sulla base della sua insostenibilità economica, la Regione Puglia cerca di individuare strumenti che rendano possibile la connessione tra comportamenti economici, specie se ambientalmente impattanti, e esigenze socio-assistenziali, con l’obiettivo di rendere anche più sostenibili economicamente gli strumenti di tutela sociale”. “La legge sulla valutazione del danno sanitario per la nostra regione è un fiore all’occhiello, sia in termini di innovazione della norma che di tutela della salute. Il lavoro delle strutture tecniche di assessorati, agenzie regionali e Asl sarà quello – conclude Nicastro – di fornire a quella legge gli elementi che ne permettano l’attuazione in tutti i suoi aspetti”.


Danno sanitario, Attolini: “Nuova legge innovativa per campo causa-effetto”.
A margine dell’incontro sul regolamento per la legge di valutazione del danno sanitario, l’assessore alle Politiche della Salute, Ettore Attolini, ha dichiarato che “la legge sulla valutazione del danno sanitario costituisce un elemento di innovazione in un territorio, nel campo della connessione causa-effetto, del tutto inesplorato. E’ necessario, proprio per la delicatezza dei temi e per la novità del campo in cui ci si muove, di ponderare le scelte e lavorare entro una cornice metodologica ben definita, fissando obiettivi a breve termine ed immaginare anche scnari di breve e medio termine”. “Le strutture presenti rappresentano il meglio delle competenze esistenti sul territorio regionale sia in termini di valutazioni ambientali che per quello che riguarda il quadro sanitario ed epidemiologico. Il compito del comitato è quello di incrociare queste competenze e metterle al servizio della nuova legge regionale”. Alla riunione di oggi che si è tenuta in Presidenza hanno partecipato: assessorato Ambiente, assessorato Salute, Arpa (prof. Assennato), Ares (dott. Bux), Asl di Taranto e Brindisi.

Redazione Stato

Danno sanitario, Nicastro: “Al lavoro su regole per valutazione” ultima modifica: 2012-07-30T18:28:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This