Economia

Spending review, governo pone la fiducia in Senato


Di:

Senato della Repubblica (raucci.net)

Senato della Repubblica (raucci.net)

Manfredonia – DISCUSSIONE congiunta in Senato dei decreti-legge sulla spending review e sulle dismissioni del patrimonio pubblico. Il Governo ha posto la questione di fiducia: le dichiarazioni di voto e il voto finale avranno luogo martedì 31 luglio, a partire dalle ore 9. Il calendario prevede inoltre l’esame dei decreti-legge relativi agli eventi sismici in Emilia, alla proroga dei termini in materia sanitaria, nonché alla crescita ed allo sviluppo. Nella seduta pomeridiana e in quella notturna di mercoledì 1º agosto saranno discussi il bilancio interno ed il rendiconto del Senato.

Bilancio interno. “Il Senato nel corso del triennio 2012-2014 otterrà risparmi effettivi per oltre 110 milioni di euro che verranno restituiti al bilancio dello Stato, in parte nella forma di una minore dotazione finanziaria da chiedere al Tesoro (-76 milioni di euro circa) e in parte nella forma della restituzione diretta all’Erario (-34,3 milioni di euro circa). Il Senato restituirà allo Stato, già nel 2012, 21 milioni di euro”. E’ quanto sottolinea il Presidente Schifani dopo l’approvazione da parte del Consiglio di Presidenza del bilancio interno di Palazzo Madama, in calendario per l’esame in Assemblea nelle sedute pomeridiana e notturna di mercoledì 1º agosto.


Redazione Stato@riproduzione riservata

Spending review, governo pone la fiducia in Senato ultima modifica: 2012-07-30T20:52:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This