“Il Green Pass è obbligatorio per i clienti che vogliono mangiare al chiuso e noi lo chiederemo. Non ammetteremo deroghe ma temiamo che qualcuno possa avere reazioni spropositate e, per questo motivo, valutiamo la possibilità di ricorrere a un servizio di sicurezza”: Antonello Gravili è uno dei ristoratori finiti sotto il fuoco incrociato di No Vax e persone contrarie al passaporto vaccinale. (repubblica)