Edizione n° 5174

BALLON D'ESSAI

MUSICA // Foggia, “I 100 anni della Disney”: concerto-evento al Teatro Giordano
4 Dicembre 2023 - ore  12:51

CALEMBOUR

FERMATO // Studente 15enne accoltellato da compagno fuori da scuola: è in fin di vita
4 Dicembre 2023 - ore  18:04
/ Edizione n° 5174

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Personale in nero. Tutolo: “Ho sbagliato, vi spiego perché. Notizia diffusa prima del comizio”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
30 Settembre 2023
Foggia // Lucera //

FOGGIA – Il consigliere regionale Antonio Tutolo, candidato nella sua lista, è al centro di una vicenda riportata ieri su una testata giornalistica locale: la visita degli ispettori nel suo ristorante “Al Gelso”.

Il consigliere ne ha parlato in una lunga diretta in cui ha spiegato le difficoltà di avvio del ristorante legate al reperimento dei camerieri.

Quelli attuali, interrogati (uno in particolare) hanno smentito “il nero” che li si addebitava circa le prestazioni lavorative. E ha aggiunto: “Sono sempre stato trasparente. Se non mi fossi esposto elettoralmente non sarebbe capitato. Gli ispettori sono arrivati venti giorni fa, la notizia è uscita ieri, prima del comizio di oggi. Si vuole screditare”.

Ho sbagliato” ammette, ma fornisce una spiegazione: ovvero che i camerieri, due in tutto, erano stati chiamati all’ultimo momento per mancanza di personale: “Due persone avevano dato forfait” mentre la legge non prevede l’assunzione il giorno stesso”.

“Ho commesso un errore, sono stato un deficiente.

Avrei dovuto chiudere e magari cavalcare un caso a livello politico. Dopodiché io resto Antonio Tutolo”. Tuttavia, ha spiegato quanto sia complicato reperire e regolarizzare il personale in tempi rapidi: “Se vengono a mancare all’improvviso due collaboratori come servi 100 clienti? Così non mi resterebbe che chiudere, quello che farò e che probabilmente avrei dovuto già fare perché mi è costato tantissimo da un punto di vista economico”.

Il titolare del ristorante-pizzeria fa intendere che se non si fosse esposto in campagna elettorale, quelle del capoluogo dauno, probabilmente la notizia non sarebbe uscita. “Una cosa accaduta una ventina di giorni fa, esce prima del comizio…”. Tutolo ha poi evidenziato la difficoltà di reperire il personale, che avrebbe determinato un ritardo dell’apertura avvenuta in piena estate il 14 luglio.

LINK VIDEO INTEGRALE

 

 

2 commenti su "Personale in nero. Tutolo: “Ho sbagliato, vi spiego perché. Notizia diffusa prima del comizio”"

  1. Sei vergognoso !!!!!!! La legalità si applica e non si fa propaganda solo durante le campagne elettorali … tu per primo come il nostro sindaco di Manfredonia siete ipocriti e dil significato della parola legalità non sapete che significa!!!!! Non ci sono scuse , le cazzate non le vogliamo più sentire !!!! Non ci sono scase !!!

Lascia un commento

"Ognuno ha una favola dentro, che non riesce a leggere da solo. Ha bisogno di qualcuno che, con la meraviglia e l'incanto negli occhi, la legga e gliela racconti".

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.