Manfredonia

Giuseppe La Torre si confessa: ecco perchè ho lasciato il Pdl


Di:

Il consigliere comunale Giuseppe La Torre, dal 1996 attivista nel Pdl, capogruppo dal maggio 2010 al maggio 2012, ora indipendente (ST)

Manfredonia – MERCOLEDI’ 30 Ottobre ore 20.30 nuova puntata di Pazza del Popolo, il rotocalco settimana di Manfredonia tv. Vincenzo Di Staso ospiterà nella puntata odierna La Torre Giuseppe consigliere comunale indipendente del comune di Manfredonia, spiegherà le motivazione del suo volontario allontanamento dal Pdl, e quali sono
le sue novita politiche per il futuro.

Manfredonia tv Canale 659 del digitale terrestre. www.manfredoniatv.it

——————————————————————–
COSA ERA STATO DETTO IN UN COMUNICATO ED IN UNA INTERVISTA A STATO. Manfredonia – “HO deciso, dopo una lunga riflessione, di lasciare il Popolo della Libertà e il suo gruppo consiliare al Comune di Manfredonia, dichiarandomi indipendente.” Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Giuseppe La Torre che aggiunge: “si tratta di una decisione sofferta, che prescinde completamente dalla situazione locale e non muta in alcun modo gli equilibri amministrativi e le posizioni che hanno indotto i cittadini manfredoniani a darmi la loro fiducia, della quale mi onoro.”

“Non mi sentivo più di far parte del Pdl” dice ancora La Torre “perché non posso ulteriormente sopportare una costante ed insistita prassi che nega spazio alle competenze e alle capacità per premiare altre logiche.”

“L’Italia, al Sud come al Nord, ha bisogno di merito e di meritocrazia” conclude La Torre “Abbiamo tutti sperato che il Popolo della Libertà fosse la forza politica che teneva alta questa bandiera. Oggi dobbiamo constatare con rammarico che quella speranza è stata delusa. Credo sia impossibile per chiunque –di sicuro lo è per me- non prenderne atto e non trarne le conseguenze.”

“BASTA CANDIDATI SINDACI IMPOSTI DAL CENTRALE. UN MESSAGGIO A LEONE? NESSUNO”. In un’intervista rilasciata a Stato La Torre precisa: “da tempo le scelte del Pdl a livello nazionale – tanto da un punto di vista politico che di rilancio dell’economia italiana – hanno disatteso le mie analisi. Del resto anche l’attuale situazione di divisione interna configura una fase di transizione e forse di non oggettiva lucidità elettorale”. Poi l’accusa al centralismo insorto nel Pdl per le modalità di azione a livello locale: “i risultati delle ultime Amministrative a Manfredonia hanno evidenziato l’errata scelta del candidato sindaco. Un candidato sindaco del centrodestra che – al contrario – dovrebbe essere indicato dalla base, da una partecipazione democratica, condivisa. Diversamente, ho assistito ad input verso i quali non c’è stato modo di opporsi. Ero stato anche fautore di primarie allargate nel Pdl per la scelta del candidato sindaco. Ma questo non perchè avessi delle velleità personali ma per sviluppare un’occasione di confronto, per incentivare la partecipazione, per rinnovare lo stesso senso di appartenenza al partito. Come sia andata a finire è inutile dirlo”.

“Io nel centrosinistra? No”. “Spiace lasciare un partito del quale sono stato attivista sin dal 1996 con ruolo di capogruppo dall’aprile 2010 al maggio 2012. Io nel centrosinistra? Assolutamente no. La mia posizione politica non cambia. E non potrebbe essere altrimenti”.

“Ripeto contesto il metodo non gli uomini. Giandiego Gatta candidato sindaco? Un’ottima persona, un ottimo politico, un ottimo oratore, un ottimo professionista. Franco Santoro? Idem. Antonio Conoscitore futuro primo cittadino? Non commento, grazie”.

In conclusione, un riferimento all’opposizione svolta dal Pdl in questi anni: “i risultati sono quelli visibili a tutti. In ogni modo sono fiero dell’indizione di due consigli monotematici in Comune – quando ero capogruppo – su tematiche essenziali quali i nuovi comparti residenziali e il Contratto d’Area di Manfredonia-Mattinata e Monte Sant’Angelo”.

Amministrative 2015 Manfredonia: si parte.

Redazione Stato

Giuseppe La Torre si confessa: ecco perchè ho lasciato il Pdl ultima modifica: 2013-10-30T11:21:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • 1000 e Garibaldi lo fa campo o bordo?

    boh boh boh boh boh


  • lidia

    Giuseppe sindaco


  • Corto Maltese

    ho sentito che —- (moderazione,ndr)


  • Biagino u mazzangann

    Eppure adoravi il cavaliere come fosse dio!!!E guai a parlare male di lui, un pò di tempo fa….E’ giusto che una persona possa cambiare idea, ma sicuramente è un punto a sfavore della credibilità….
    Silvio, Silvio, amore mio!!!
    La storia si ripete…..


  • Corto Maltese

    ma perchè la censura? adesso non si può più scherzare? che c’è di male se ha partecipato ai provini del grande fratello? ultimamente l’ascia del censore è troppo affilata!


  • Redazione

    Bene, accogliamo l’intervento per i prossimi commenti; Red.Stato


  • Manfredonia nel cuore

    Non hai contato mai niente sul comune , mai un intervento durante i consigli , hai solo fatto i tuoi —


  • Franco

    Non ricordo un’azione politica di La Torre negli ultimi 10 anni. Aggiornatemi…


  • Vigoli dino

    Puoi sempre optare per un contributo al Movimento 5 stelle da attivista,visto che il regolamento vieta la tua candidatura alle prossime elezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This