LavoroManfredonia
"La proposta di legge nasce a garanzia del pluralismo e della imparzialità dell'informazione"

Cera “1 milione per sostenere le imprese dell’editoria locale pugliese”

"Adesso, nella legge di bilancio che sarà approvata a fine anno, occorrerà trovare risorse adeguate a integrazione di quelle previste dalla proposta di legge"


Di:

Bari. “Abbiamo compiuto un passo importante a sostegno delle imprese della editoria locale, adesso, nella legge di bilancio che sarà approvata a fine anno, occorrerà trovare risorse adeguate a integrazione di quelle previste dalla proposta di legge. In tal senso, abbiamo già avuto la disponibilità del Governo regionale a portare da 100.000 a 1.000.000 di euro la dotazione finanziaria per gli interventi a sostegno del settore.

Il via libera a maggioranza nelle commissioni IV e VI, riunite per l’esame congiunto della legge, è un ulteriore segno di attenzione che la Regione ha nei confronti del sistema dell’editoria locale, costretta a confrontarsi con una crisi del settore che ha messo a rischio la sopravvivenza di molte imprese e la tutela dei posti di lavoro.

La proposta di legge nasce a garanzia del pluralismo e della imparzialità dell’informazione, evita la creazione di posizioni dominanti e favorisce la professionalità. Sotto questo aspetto, la Regione instaura un dialogo con tutti i soggetti che svolgono in Puglia l’attività di editoria, offrendo loro opportunità di fruire di interventi per la innovazione tecnologica, la promozione della cultura locale, la stabilizzazione del lavoro giornalistico e la formazione del personale.

L'avv. Cosimo Titta, consulente legislativo del gruppo regionale UdC.

L’avv. Cosimo Titta, consulente legislativo del gruppo regionale UdC.

È stato fatto un ottimo lavoro, il meglio che si potesse raggiungere in determinate condizioni. Lo si deve al contributo di tutti i colleghi consiglieri, al supporto tecnico delle associazioni di categoria e degli uffici giuridici. Approfitto per ringraziare anche i nostri consulenti legislativi regionali, in particolare l’avv. Cosimo Titta, per l’ottimo ed efficace supporto reso durante tutto l’iter di formazione e approvazione della proposta di legge presentata a sostegno delle imprese dell’editoria regionale.

Mi auguro che in futuro ci possa essere occasione per intercettare ulteriori strumenti legislativi per rendere sempre più completo il pluralismo della informazione locale, intanto la proposta di legge pone la Puglia tra le regioni più attente a tutelare l’editoria locale, grazie a un provvedimento ampio, frutto di una vera concertazione tra le parti a tutto vantaggio di un
settore strategico per la democrazia”.

(Nota del presidente del gruppo regionale dei Popolari, Napoleone Cera)

Cera “1 milione per sostenere le imprese dell’editoria locale pugliese” ultima modifica: 2017-11-30T10:20:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This