Edizione n° 5372

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

SCUOLA Bonus a Natale fino a 1500 euro per insegnanti, presidi e maestri: l’annuncio del ministro Valditara

Il ministro dell’Istruzione ha annunciato che a Natale arriverà un bonus fino a 1500 euro per docenti, maestri e presidi delle scuole

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
30 Novembre 2023
Cronaca // Manfredonia //

ROMA -A dicembre, le buste paga dei dipendenti pubblici saranno nettamente più alte. E tra le categorie che beneficeranno della norma inserita nel decreto Anticipi, c’è anche gran parte del comparto scuola.

Nei giorni scorsi si è parlato di una sorta di bonus, che potrà arrivare fino a 2000 euro, in aggiunta alla tredicesima mensilità – che arriva comunque a dicembre – e alla busta paga relativa al mese.

“Posso anticipare che a dicembre tutto il personale scolastico riceverà un anticipo una tantum legato alla vacanza contrattuale protratta fino ad ora”, ha detto il ministro dell’Istruzione, Giuseppe Valditara, in un’intervista al Messaggero.

Nello specifico, per il settore scuola la situazione è la seguente: “Si va dal 1.516 euro dei dirigenti scolastici ai 1.228 per i professori di superiori e medie con maggiore anzianità, dai 1.056 per i maestri della stessa fascia agli 829 dei professori di medie e superiori con più bassi anzianità”, ha spiegato ancora Valditara.

La ragione del bonus in effetti è questa: il rinnovo dei contratti collettivi, con un anticipo della vacanza contrattuale che sarebbe dovuta arrivata – spalmata in più rate – a partire da gennaio 2024. È un modo, scelto dal governo, per mettere in maniera rapida più soldi in busta paga a milioni di lavoratori del settore pubblico.

L’anticipo riguarderà circa due milioni e mezzo di lavoratori del pubblico impiego, tra cui anche ministeriali, medici, infermieri e altre categorie.

Saranno esclusi, però, i dipendenti di Comuni e Province, che non sono legati direttamente allo Stato centrale. Per loro, invece, l’indennità di vacanza contrattuale arriverà lo stesso, ma a rate a partire dal gennaio 2024.

Ma anche chi riceverà il bonus in una sola tranche a dicembre dovrà fare attenzione: se il suo rapporto di lavoro dovesse concludersi prima della fine del 2024, sarà chiamato a restituire l’importo che ha ricevuto – sotto forma di anticipo – per tutto l’anno prossimo.

Fonti verificate: FANPAGE //

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.