Edizione n° 5253

BALLON D'ESSAI

TRUFFA // Ferragni, casi Oreo e Dolci Preziosi: acquisiti nuovi documenti
21 Febbraio 2024 - ore  19:29

CALEMBOUR

CLANDESTINI // Salento, ha una relazione clandestina con la zia ma lei lo denuncia dopo essere stata lasciata: “Mi ha costretta”
21 Febbraio 2024 - ore  10:01
/ Edizione n° 5253

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

PREMIO Manfredonia, successo per il Premio nazionale VIRGO FIDELIS 2023 (FOTO – II)

Indubbiamente l’evento più affascinante e suggestivo dell’anno

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
30 Novembre 2023
Manfredonia // Notizie in piazza //

Manfredonia, 25 novembre 2023. Indubbiamente l’evento più affascinante e suggestivo dell’anno, capace di emozionare fino alle lacrime e ricco di valori morali e culturali, quello del premio nazionale Virgo Fidelis, organizzato dall’ANC di Manfredonia, del presidente Michele Trotta.

Presenti: la brillante presentatrice Floriana Rignanese e un giovane presentatore, ex diplomato al Toniolo, presso l’Auditorium I.I.S.S  G. Toniolo di Manfredonia, Alessandro Leone.

Contestualmente è stata fatta una profonda riflessione in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne con interventi toccanti, dove abbiamo visto diverse lacrime in sala. Hanno allietato la manifestazione: Cosetta Gigli, Roberto Lenoci, Giovanna Russo, Mickael Brest, Amalia Attorre, Gabriele Nahi, Valeria De Gioia e Leonardo Ginefra.

Premiato il Colonnello MICHELE MIULLI

Riconoscimento al Senso del Dovere ed Valore Militare al Servizio della Legalità al fine di favorire una società libera dalle mafie, dalla corruzione e da ogni forma d’illegalità.

«La Provincia di Foggia per troppi anni è stata avvolta in un cono d’ombra che ha investito ogni livello, a partire da quello mediatico. Una condizione ideale perché una nuova mafia, una quarta mafia, potesse crescere e affermarsi». Preferisce la concretezza alla diplomazia il colonnello Michele Miulli, pugliese di Gioia del Colle, dal 2022 comandante provinciale dei Carabinieri di una provincia, la Capitanata, tra le più difficili d’Italia. Non una scelta casuale, quella del comando generale dell’Arma, che ha inviato a Foggia, Comune tuttora commissariato per mafia, l’ex comandante del Reparto operativo di Milano. E che, pochi mesi dopo l’insediamento, con i suoi uomini, e sotto il coordinamento della Dda di Bari, ha perfezionato la più imponente operazione antimafia nella storia di questo territorio, denominata “Game over”, conclusa, poche settimane fa, con l’arresto di 82 persone: vertici, soldati e vedette della “Società foggiana”, la quarta mafia appunto.

Premiato il Colonnello GERARDO MASTRODOMENICO

Riconoscimento al Senso del Dovere ed Valore Militare al Servizio della Legalità al fine di favorire una società libera dalle mafie, dalla corruzione e da ogni forma d’illegalità.

Gerardo Mastrodomenico, comandante provinciale della Guardia di finanza di Messina, è impegnato ad assicurare trasparenza e legalità prevenendo ogni tipo di illecita ingerenza, vieppiù criminale, nel tessuto economico e amministrativo di tutto il territorio provinciale. Laureato in Giurisprudenza ed in Scienze della sicurezza economico-finanziaria, giunge a Messina al termine del corso di perfezionamento per le Forze di Polizia, proveniente da Roma, dove per sei anni ha ricoperto l’incarico di comandante del Gruppo investigazione criminalità organizzata. In precedenza, analoghi incarichi a Reggio Calabria e Palermo, operando sempre nel delicato comparto nel contrasto alla criminalità di matrice mafiosa.

Premiata la DOTT.SSA ANGELA TOMASICCHIO

Riconoscimento per l’Impegno al Servizio della Legalità e della Giustizia.

Angela Tomasicchio, è Procuratore Generale della comandante f.f. presso la Corte d’Appelli di Bari. L’Avvocato Generale affianca nella dirigenza il Procuratore Generale svolgendo funzioni vicarie.

Tra le tante iniziative intraprese si evidenzia il recente accordo sottoscritto tra l’Ente parco nazionale del Gargano e la Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Bari, nella persona del Procuratore Generale facente funzioni, Dott.ssa Angela Tomasicchio, in materia di abbattimenti di manufatti realizzati abusivamente in area parco.

Come Procura Generale si è invitato l’Ente parco ad attivare una fattiva collaborazione in merito alla lotta all’abusivismo nell’area protetta, registrando, con piacere e soddisfazione, che la risposta dell’Ente parco non si è fatta attendere. La richiesta scaturiva dall’esigenza di potenziare e dare maggiore impulso alla lotta attiva all’abusivismo mettendo in campo le attività e le sinergie necessarie per addivenire ad obiettivi sempre più ambiziosi e supportando i diversi attori istituzionali (Enti parco, Comuni, Procure etc.) che operano sul territorio con la collaborazione degli uffici della Procura Generale.

Premiato il Colonnello PASQUALE ANGELOSANTO

Riconoscimento al Senso del Dovere ed Valore Militare al Servizio della Legalità al fine di favorire una società libera dalle mafie, dalla corruzione e da ogni forma d’illegalità.

Nel mese di luglio 2023, il comandante del ROS Pasquale Angelosanto è stato promosso a generale di corpo d’armata. Il passaggio al grado superiore ha confermato l’importante percorso professionale del Generale di Corpo d’Armata Pasquale Angelosanto che, in oltre quarant’anni di onorato servizio ha servito il Paese tra le fila del ROS, precedentemente al Comando del RIS, il Raggruppamento Investigazioni Scientifiche dell’ Arma dei Carabinieri ed in delicati incarichi territoriali tra cui una tenenza in Sicilia, il Comando del Nucleo Operativo del Reparto Operativo del Gruppo Carabinieri di Castello di Cisterna (Napoli) ed il Comando Provinciale di Reggio Calabria. è noto a tutti per essere il comandante del Ros che ha catturato Matteo Messina Denaro, ma al contempo resta e resterà sempre il giovane capitano dei carabinieri che trent’anni prima arrestò il boss della camorra Carmine Alfieri. L’alfa e l’omega di una carriera spesa quasi tutta nei reparti anticrimine e territoriali dell’Arma.

Premiato il capitano di fregata GIUSEPPE TURIANO

Riconoscimento al Senso del Dovere ed Valore Militare al Servizio della Legalità al fine di favorire una società libera dalle mafie, dalla corruzione e da ogni forma d’illegalità.

Giuseppe Turiano ha diretto il compartimento marittimo di Manfredonia per quasi tre anni, andando poi ad assumere, dal 2022, un prestigioso incarico al Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto nello staff del Comandante Generale.

Nel corso dei quasi tre anni trascorsi al Comando della Capitaneria di Porto di Manfredonia, nonostante il periodo caratterizzato dalla pandemia, sono state molteplici le attività portate avanti dai militari della Guardia Costiera. Attività che vanno dai controlli in materia demaniale/ambientale, con il monitoraggio e la verifica di tutte le attività cantieristiche presenti all’interno del Porto di Manfredonia a quelle esperite lungo i 200 km di litorale di competenza volte a scongiurare l’annoso fenomeno dell’abusivismo demaniale passando per le diverse pratiche amministrative relative alla sicurezza della navigazione e in favore dell’Utenza del mare.

Dal Settembre 2019, data d’insediamento, al giugno 2022 intensa è stata l’attività amministrativa prestata dagli Uffici della Capitaneria di Porto di Manfredonia. Tra le attività di polizia giudiziaria più importanti spicca quella portata a termine unitamente al Nucleo Speciale d’Intervento del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, sotto il costante coordinamento della Procura della Repubblica di Foggia, denominata “Gargano Nostrum”. Particolare importanza è stata data alle attività concernenti la filiera della pesca e la tutela del consumatore finale.

Premiato l’avvocato VALTER BISCOTTI

Riconoscimento per l’Impegno Etico e Forense al Servizio della Legalità e della Giustizia.

Valter Biscotti è un avvocato penalista tra i più noti d’Italia. Negli ultimi anni ha partecipato ad importanti processi: legale dei familiari di Emanuele Petri, come parte civile contro le nuove Brigate Rosse, legale dei familiari dei membri della scorta di Moro nei nuovi filoni d’inchiesta. Protagonista di recenti processi della cronaca nera più profonda, come il caso dell’omicidio di Meredith Kercher, il caso Avetrana, tutelando i familiari di Sarah Scazzi, e i casi di Salvatore Parolisi e Manuel Winston del giallo dell’Olgiata.

Premiato il Colonnello MICHELE ROBERTI

Riconoscimento al Senso del Dovere ed al Valore Militare al Servizio della Legalità

il colonnello Michele Roberti è il capo ufficio stampa del Comando generale dei carabinieri, a Roma. Si tratta di un incarico di primissimo piano per l’ufficiale, che giunto a Macerata nell’autunno del 2017 si trovò pochi mesi dopo a fare i conti con l’omicidio di Pamela Mastropietro, la strage a sfondo razziale di Luca Traini e tutto la fase di reazione che ripristinò le condizioni di sicurezza della città. Originario di Monte Sant’Angelo, in provincia di Foggia, il colonnello ha frequentato l’Accademia militare di Modena e la Scuola militare Nunziatella di Napoli. Dopo aver prestato servizio a Nola, Maddaloni e Tuscania, ha guidato la sezione alla Scuola ufficiali di Roma e poi all’ufficio stampa del Comando generale. Poi, da comandante del 4° Battaglione Veneto a Mestre, ha partecipato alle missioni Nato in Kosovo e in Iraq. A Macerata, da comandante provinciale dell’Arma ha affrontato varie emergenze, sempre letteralmente al fianco dei suoi militari, anche nelle situazioni più rischiose. Dal 2020 ha comandato il Reparto operativo di Roma, e ora rimarrà nella capitale, a dirigere un ufficio in cui ha già svolto servizio. In provincia ha saputo conquistarsi la stima e la fiducia di cittadini e autorità e ha ancora molti amici, che hanno imparato ad apprezzarne anche le qualità umane oltre alle doti professionali

Premiato l’europarlamentare MASSIMO CASANOVA

Riconoscimento per l’Impegno Politico ed Istituzionale al Servizio delle Comunità per lo Sviluppo Territoriale.

Massimo Casanova è Parlamentare europeo dal 2019, per la Circoscrizione Italia Meridionale (Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Puglia). È membro della Commissione Trasporti e Turismo e della Commissione Pesca. Di professione imprenditore, è anche titolare del famoso stabilimento balneare romagnolo ‘Papeete Beach’, marchio ormai noto in tutto il mondo. Sposato, padre di tre figli, ama la natura, la caccia e la pesca. Nel 2007 intraprende un percorso in agricoltura in Puglia, su un istmo tra il Lago di Lesina (FG) e il mare Adriatico. Territorio vissuto e amato da oltre 35 anni. Nascono diverse aziende agricole nel rispetto della natura e del territorio. Impegnato nel sociale, ultimo di tanti attestati e riconoscimenti di merito è il premio nazionale ‘Virgo Fidelis’ 2018.

Premiata la prof.ssa EMANUELA PALMERINI

Riconoscimento per l’Impegno e la Qualità degli Interventi Sanitari per la Salute delle Persone e per l’Umanizzazione delle Cure.

Emanuela Palmerini è un oncologo medico in servizio presso l’Unità di Osteoncologia, Sarcomi ossei e dei tessuti molli e Terapie Innovative presso l’IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli, a Bologna, Italia, dal 2005. I suoi interessi clinici sono i tumori ossei e dei tessuti molli. È responsabile degli studi clinici di fase I-III nei sarcomi. Collabora con i Laboratori di Ricerca dell’IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli, aprendo la strada a nuove cure per questi rari tumori. Inoltre, conduce progetti di ricerca presso il Laboratorio di Terapia Cellulare e il Laboratorio di Emolinfopatologia dell’Istituto di Ematologia Sèragnoli di Bologna, studiando il ruolo del microambiente tumorale e dell’immunoterapia nei sarcomi. Ha ricevuto diversi premi per la ricerca sul sarcoma e borse di ricerca. Dal giugno 2021 ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) per il ruolo di Professore Ordinario – Ematologia, Oncologia e Reumatologia (06/D3). È membro di diverse società scientifiche. È nel consiglio di amministrazione della European Musculoskeletal Oncology Society (EMSOS), membro dell’Euro-Ewing Consortium Radiation Oncology Working Group, e vice presidente del consorzio europeo FOSTER (Fight OSteosaroma Throught European Research). È autrice o co-autrice di oltre 130 pubblicazioni su riviste indicizzate, 7 capitoli di libri e 3 atlanti dei tumori muscoloscheletrici (H-index 37).

Premiato il prof.GAETANO FALEO

Riconoscimento per l’Impegno e la Qualità degli Interventi Sanitari per la Salute delle Persone e per l’Umanizzazione delle Cure.

il ricercatore foggiano prof. Gaetano Faleo, ha fatto una importante scoperta sulla cura del diabete di tipo 1.

A Melbourne (Australia), durante il congresso mondiale dell’IPITA (International Pancreas & Islet, Transplant Association), ha ricevuto il “TTS-CTS Scientific Award”, conferito annualmente dalla Transplantation Society and the Cell Transplant Society di Montreal (Canada).

La “Transplantation Society” è un’organizzazione non governativa che si propone come forum internazionale per i progressi in materia di trapianti di organi ed ha scelto il lavoro di ricerca del dott. Faleo per la sua fondamentale importanza in questo settore. indicizzate, 7 capitoli di libri e 3 atlanti dei tumori muscoloscheletrici (H-index 37).

Premiato l’onorevole VANNIA GAVA

Riconoscimento per l’Impegno Politico ed Istituzionale al Servizio delle Comunità per lo Sviluppo Territoriale.

L’Onorevole Vannia Gava nasce a Sacile, in provincia di Pordenone.

Inizia a lavorare nell’ambito del Sales Management nel 1995 e prosegue fino a diventare Export manager per l’area del Medio Oriente, Stati Uniti, Africa e Centro America per importanti società.

Ha iniziato sua militanza politica da giovanissima: nel 1994 ha aderito alla Lega Nord e l’anno successivo, a soli 21 anni, viene eletta segretario politico della sua città.

La sua passione e il suo impegno politico la portano in breve tempo a ricoprire la sua prima carica istituzionale: nel 2009 viene eletta Consigliere comunale a Sacile e successivamente Assessore alle Politiche Agricole, all’Ambiente e alla Manutenzione del verde.

Nel 2014 diventa vice sindaco di Sacile con delega alle Politiche Ambientali, alla Cura e alla Manutenzione del verde, continuando così il suo lavoro e il suo impegno verso le tematiche ambientali.

Nelle elezioni politiche del 4 marzo 2018 viene eletta parlamentare alla Camera dei Deputati nella Lista Lega – Salvini Premier e viene nominata nel 2019 Capo Dipartimento Ambiente del partito.

A Giugno 2018 diventa Sottosegretario di Stato per l’Ambiente, per la Tutela del Territorio e del Mare nel Governo Conte I. Termina il suo mandato il 5 settembre 2019.

È membro della Commissione Bilancio Tesoro e Programmazione della Camera dei Deputati e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e sugli illeciti ambientali.

Il 1 marzo giura come Sottosegretario di Stato al Ministero della Transizione Ecologica nel Governo guidato da Mario Draghi.

Si è sempre occupata della tutela ambientale senza mai ritenere la necessaria tutela della natura come un ostacolo allo sviluppo che dovrà essere sempre più sostenibile. Tra i temi sui quali ha concentrato la sua azione amministrativa lo sviluppo dell’economia circolare e del ciclo dei rifiuti, il sostegno alle iniziative contro il dissesto idrogeologico e per la riqualificazione urbana.

È fortemente impegnata a promuovere l’uso e la produzione delle energie rinnovabili e la transizione ambientale delle industrie. È al lavoro per introdurre nuove semplificazioni nei processi di “permitting”.

fotogallery

PH STATOQUOTIDIANO.IT

Lascia un commento

“Quando hai lasciato il sistema e hai preso il premio, i combattimenti sono finiti e i cacciatori si sono sciolti. Sai com’è. Sono mercenari. Non sono fanatici.” Carl Weathers (Greef Karga)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.