Manfredonia

Ciafani su inquinamento acque Foggiamare e Margherita: si attivino Enti


Di:

Il vice presidente nazionale di Legambiente S.Ciafani (St@)

Bari/Manfredonia – DATI Goletta ancora impietosi: in località Foggiamare-Lido Rivoli, a Zapponeta, presso la foce Torrente Carapelle, acque classificate come “fortemente inquinate“. Lo stesso per Margherita di Savoia (il cui sindaco G.Carlucci ha improvvisato ieri un bagno nelle acque con consiglieri ed assessori per attestare la balneabilità dell’intera area, dopo la conferma dell’Arpa e del Governo) con campionamento realizzato alla foce dell’Ofanto dai tecnici di Goletta indicante le acque come “fortemente inquinate”. Naturalmente solo per la zona di riferimento del campione.

Complessivamente 3 i campionamenti nella BAT con presenza di acque “fortemente inquinate”. Al momento del prelievo eseguito nel comune di Bisceglie, in località Torre Calderina, nei pressi dello scarico a mare del depuratore, l’acqua, risultata fortemente inquinata, era di colore marrone e ricoperta da abbondanti schiume, con tutta l’area contraddistinta da un forte odore di fognatura e la costa in una situazione di evidente degrado. A Trani, il campionamento effettuato presso lo scarico che insiste sotto l’arco nei pressi della Villa Comunale sul Lungomare Piazzale Chiarelli, riporta anche quest’anno valori di inquinamento microbiologico talmente alti da risultare non quantificabili.

Per i campionamenti, si fa riferimento ai valori limite previsti dalla normativa sulle acque di balneazione vigente in Italia INQUINATO = Enterococchi intestinali maggiori di 200 UFC/100 ml e/o Escherichia Coli maggiori di 500 UFC/100ml.

FORTEMENTE INQUINATO = Enterococchi intestinali maggiori di 400 UFC/100 ml e/o Escherichia Coli maggiori di 1000 UFC/100 ml

“Parliamo di un inquinamento microbiologico da batteri fecali – dice a Stato Stefano Ciafani, vice presidente di Legambiente nazionale – con concentrazione almeno doppia rispetto ai limiti stabiliti dalla legge. Le analisi sono state compiute nei laboratori mobili dei tecnici di Goletta Verde”.

In considerazione del secondo caso per Foggiamare-Lido Rivoli, a Zapponeta, e della situazione di Margherita di Savoia, “è necessario che gli enti locali si attivino – dice a Stato S.Ciafani – e lo stesso dicasi per le Province ed enti delegati; sono tre le azioni da attivare, in seguito all’accertamento di una zona con acque inquinate: dotarsi di un impianto di depuratore se necessario (in Puglia 180/182 impianti sono gestiti da Pura depurazione srl, società controllata in quote totalitarie da AQP, dell’A.u. Ivo Monteforte, ndR); mettere a norma l’impianto non funzionante secondo le norme; individuare presunti autori di scarichi illegali”. Sotto accusa dunque “foci dei fiumi e canali, che dimostrano le carenze depurative soprattutto dei comuni interni, ma anche scarichi non depurati adeguatamente da impianti di trattamento attivi”.

Come mai le acque del golfo di Manfredonia – diversamente da quelle di Foggiamare – non sono rientrate tra i punti selezionati dai tecnici di Goletta Verde? “Siamo un’associazione di volontari, difficile riuscire a coprire tutti i punti disponibili in Puglia. Ci muoviamo in base a delle segnalazioni; continueremo naturalmente a monitorare”.

PER APPROFONDIRE – I CONTROLLI

CONTROLLI GUARDIA COSTIERA FOCE CARMOSINA, agro di TRINITAPOLI E CONTROLLI DEPURATORI DI 3 COMUNI DEL GARGANO

DEPURATORE DI MANFREDONIA: SOCIETA’ CITA COMUNE PER ILLEGITTIME EMISSIONI

I RECENTI SEQUESTRI DI 4 DEPURATORI DELLE ACQUE REFLUE COMUNI DI TRANI, MOLFETTA, ANDRIA e BARLETTA

g.defilippo@statoquotidiano.it


Slide zone interessate da inquinamenti in Puglia, dati Goletta Verde 2012

Ciafani su inquinamento acque Foggiamare e Margherita: si attivino Enti ultima modifica: 2012-07-31T13:35:42+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • mauro la macchia 10/3/82

    A tutti i finti perbenisti ecologici in giacca e cravatta che dicono che il nostro mare è pulito dico: Vergognaaaaa!!Questa è la prova che il nostro mare Zapponetano e altamenetente inquinato e voi continuate a nnn tutelarci interessi!!! Mauro La Macchia 10/3/82


  • mauro la macchia 10/3/82

    …in nome dei vostri ……interessi! Mauro La Macchia 10/3/82


  • Redazione

    Naturalmente si fa riferimento alla zona indicata dai dati di Goletta Verde e non all’intera zona relativa alla acque di Zapponeta; grazie; Red.


  • gips

    Su che base legambiente dice che l’acqua del mare è inquinata o meno… sono valori stabiliti arbitrariamente dal solito tal de tali? prima di sparare a zero bisogna addentrarsi nella materia e scoprire ad esempio che esistono motissimi coliformi non patogeni, oppure che nelle verdure di quarta gamma (già tagliate e pulite), i coliformi massimi consentiti sono 1000 ufc/g! Gente aprite gli occhi!!!


  • per Mauro

    questi di legambiente sono comunisti ………….come te: Fanno terrorismo psi-cologico nel pieno della stagione turistica, rovinando quel poco di economia che c’è.
    T………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….


  • Legaopportunisti

    bisogna vedere se è vero. Questi sono opportunisti


  • mauro la macchia 10/3/82

    Che vuol dire essere comunista, fascista, leghista, destra, sinistra, centro. Il bene nn ha colore politico. Nei canali, nei fiumi, nell’idrovore si buttano sostanze illegali, questa è la verità. La coscienza dei finti perbenisti ecologici in giacca e cravatta che ci governano è sporca come il nostro mare! Levatevi le bende dagli occhi e incominciate a giudicare cn giusto giudizio e nn secondo l’apparenza. Dietro la tastiera siete coraggiosi ma a faccia a faccia nn avete argomenti in nessun modo e sfido chiunque a un confronto!!! Mauro La Macchia 10/3/82


  • coincidenze.

    posso farvi una domanda?
    dove si trova la sede di
    legambiente a FOGGIA?
    ricerca con google:
    CIRCOLO LEGAMBIENTE GAIA
    VIA DELLA REPUBBLICA 54 FOGGIA

    posso fare un’altra domanda?
    dove si trova il circolo ARCI a Foggia?
    ricerca con google:
    Via Repubblica, 54 Foggia

    nulla si crea,
    nulla si distrugge,
    ma tutto si trasforma.
    rizzi, rizzi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This