Cronaca

CO.N.G.E.A.V. apre a San Marco in Lamis, a capo il dott. Pozzolante


Di:

San Marco in Lamis – LE Guardie Ecologiche Volontarie continuano senza sosta a raggiungere traguardi importanti: dopo tredici anni di attività a San Severo come comando Regione Puglia, anche a San Marco in Lamis apre il Corpo Nazionale Guardie Ecologiche Ambientali Volontarie – ubicato nella frazione di Borgo Celano in via della Cappella.

Dichiara il neo comandante di stazione, il Vice Ispettore dott. Angelo Pozzolante: “Ringrazio il comandante nazionale Gen. Giuseppe Colangelo, il comandante Regione-Puglia comm. sup. Eco-amb. Rag. Michele Gravino e il comandante provinciale Comm. Elisa Turco per aver creduto nella mia persona, nella mia esperienza e professionalità in campo Ambientale e di Protezione Civile. Per avermi affidato questo importante incarico istituzionale”.

Come Comando Stazione di San Marco in Lamis, anche in ottemperanza della Legge Regionale n. 10 del 28 luglio 2003, lavoreremo in sinergia e a stretto contatto con il Comando Regione Puglia e quello di Foggia, per poter meglio raggiungere gli obiettivi preposti quali la salvaguardia Ecologica, Ambientale, Zoofila, Ittica, Venatoria, la Protezione Animali, i Servizi Sociali, il supporto Istituzionale e la Protezione Civile”. Gli scopi saranno quelli di salvaguardare il territorio di residenza attraverso funzione di supporto alle Istituzioni dello Stato e alle Forze dell’Ordine, singolarmente ed in collaborazione con Enti Pubblici e privati; quello di riunire tutti i gruppi già operanti nel settore e coloro che, con spirito di sacrificio e di iniziativa, intendano portare il loro contributo alla salvaguardia della Natura e dell’Ambiente e infine, di dare un’istruzione adeguata ai propri affiliati per poter operare a favore della salvaguardia Ecologica – Zoofila – Ambientale.


Redazione Stato

CO.N.G.E.A.V. apre a San Marco in Lamis, a capo il dott. Pozzolante ultima modifica: 2012-07-31T11:54:19+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This