ManfredoniaScuola e Giovani
Video in allegato

TFA sostegno Foggia, richiesta idonei a Bussetti “Presto un nuovo ciclo”


Di:

TFA sostegno Foggia, richiesta idonei a Bussetti “Presto un nuovo ciclo”
di Salvatore Clemente
Annapina Rinaldi

A poche settimane dall’inizio del primo ciclo del TFA sostegno Stato Quotidiano ha incontrato Salvatore Clemente, rappresentante di un gruppo di docenti che ha recentemente inviato al ministro dell’istruzione Bussetti una richiesta di misure straordinarie in favore dei 5000 idonei non vincitori del bando. Nello specifico si richiede tempestivamente un nuovo percorso di specializzazione rivolto esclusivamente a questi aspiranti insegnanti di sostegno. Ecco perché:

D: Prof. Clemente, ci può illustrare da chi è composto il gruppo che lei rappresenta?
R: Siamo un gruppo di docenti che ha superato le tre difficili prove di accesso al TFA sostegno, ma che tuttavia non è rientrato in posizione utile per un limite di posti previsto dal Decreto Ministeriale 92/2019.

D: Qual è lo scenario in cui si inserisce la vostra richiesta?

R: Partiamo da un dato: il Miur ha bandito questo TFA Sostegno per soli 14.224 posti. Ma si consideri che nel sistema scolastico italiano sono presenti circa 60.000 cattedre di sostegno prive di personale specializzato (dati Snals).
Già il TAR Lazio ha ritenuto insufficiente la misura dei posti banditi e, con un provvedimento cautelare d’urgenza datato 23 aprile 2019, ha ordinato al Miur di aumentare i posti messi a disposizione.

D: Quindi, nello specifico, la vostra richiesta in cosa consiste?
R: Noi richiediamo, in coerenza con l’ordine impartito dal Tar Lazio, una tempestiva messa a bando da parte del Miur, con provvedimento straordinario, di un nuovo percorso di specializzazione rivolto ai circa 5.000 idonei dell’attuale ciclo (fonte Orizzontescuola.it) non ammessi alla frequenza.
Tale richiesta è stata sottoscritta in pochissimi giorni da 141 colleghi di Foggia e si allinea con quella presentata allo stesso ministro da colleghi di altre Università italiane.

D: Avete ricevuto risposta?
R: Non ancora. Tuttavia contiamo in un esito favorevole, in quanto il Ministro Bussetti ha recentemente dichiarato di voler porre fine ai problemi per i ragazzi disabili avviando corsi di specializzazione per 40 mila posti di insegnante di sostegno. 14 mila sono quelli già banditi nel 2019. I restanti posti da bandire in tre anni.
Nell’attesa di bandire un prossimo TFA, il Ministro potrebbe iniziare ad accogliere la nostra richiesta e nei prossimi tre anni bandire corsi per le residuali 21 mila unità circa.
Peraltro l’articolo 4, comma 4 del DM 92/2019 (che ha bandito l’attuale TFA), riserva a noi idonei di quest’anno la possibilità di iscriverci al prossimo TFA in sovrannumero.
Si tratterebbe dunque, solo di anticipare i tempi.

Redazione StatoQuotidiano.it – Riproduzione riservata

TFA sostegno Foggia, richiesta idonei a Bussetti “Presto un nuovo ciclo” ultima modifica: 2019-07-31T16:33:23+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Antonietta Martino

    Sono favorevole a tutto quello che si sta facendo visto che sono di parte, anche io sono un ‘idonea del tfa di Foggia di quest’anno…sono con voi”l’ unione fa la forza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This