Edizione n° 5373

BALLON D'ESSAI

TURISMO // Erling Haaland al Gino Lisa, ha scelto il Gargano per le sue vacanze
20 Giugno 2024 - ore  14:42

CALEMBOUR

"GIU' LE MANI" // Manfredonia. “Giù le mani”, tutto sull’inchiesta. Avviso conclusione indagini per 10 (NOMI)
19 Giugno 2024 - ore  21:35

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Musica: addio ad Elio Cipri, grande discografico e papà di Syria

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
31 Dicembre 2022
Cronaca // Musica //

Roma, 31 dicembre 2022, (Ansa) – Addio a Elio Cipressi, detto Cipri, uno dei grandi discografici e talent scout della musica italiana, padre della cantante Syria e del promoter Giorgio.

 

 

Aveva 74 anni ed è scomparso a Roma.

 

A darne l’annuncio è proprio la figlia con un post pubblicato su Instagram.

    “Non è stato per niente facile dirti addio”, scrive Syria sul suo profilo social nel post corredato da una foto del padre.

È morto Elio Cipri, grande discografico e padre di Syria, ph. Today.it

 

    “Ma ho fatto in tempo a coccolarti come speravo in questi giorni e siamo riusciti a dirci qualcosa. Grazie di tutto papone mio, ascolto e riascolto i messaggi vocali sulla nostra chat, la tua voce sempre rassicurante, anche quando discutevamo per le stupidaggini!! Quanti ricordi, quante sfumature vissute insieme.

    Come farò senza di te e le nostre telefonate la mattina!? Come faro’ senza di te punto! Mi mancherai sempre per sempre tutti i giorni. Ti amo. Riposa in pace anima bella, quanto amore sta arrivando da ogni parte”.

Elio Cipri inizia la sua carriera negli anni Sessanta e ottiene proprio in quel periodo il posto a “Un Disco per l’Estate”. Nel tempo è poi stato riferimento nella comunicazione musicale, nonché talent scout, curando l’ufficio stampa di numerosi artisti e organizzando appuntamenti di punta nel settore.

Al post pubblicato dalla figlia Syria hanno risposto tanti amici. Tra questi spiccano le parole di Jovanotti (“il grande Cipri”) e Nek (“Elio. Tutte le volte che ci vedevamo ci piaceva ricordare i miei inizi in Fonit Cetra. Quando c’eri tu che migliaia di volte mi hai affiancato è accompagnato. Un abbraccio stretto a voi tutti in famiglia. Vi sono vicino.”) (Ansa)

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.