7.6 C
Manfredonia
venerdì, 10 Aprile, 2020
 STATOTV
DAI IL TUO SUPPORTO A STATO QUOTIDIANO  CONTRIBUISCI
Stato Home Cultura

Cultura

Viva Garibaldi, storia dei primi francobolli commemorativi

CORREVA l’anno 1910,nel decennale del regno di S.M.Vittorio Emanuele III di Savoia, oltre all’emissione dei francobolli ordinari, si sperimentò per la prima volta la stampa di francobolli commemorativi. Si stampò una serie, composta da quattro esemplari, per ricordare il cinquantesimo anniversario del risorgimento in Sicilia e del plebiscito dell’Italia meridionale (ex Regno delle due Sicilie) avvenuti il 21 ottobre del 1860. Il soggetto dei quattro francobolli non poteva che essere il fautore di quest’unione “Giuseppe Garibaldi”.

Innocenzo XII, il martello del nepotismo

ANTONIO Pignatelli , figlio di principesca famiglia napoletana , nasce a Spinazzola (Ba) il 13 marzo del 1615. La sua educazione avvenne nel collegio dei Gesuiti di Roma. Dopo la laurea in diritto, intraprese la prelatura. Dopo svariatissimi e prestigiosi incarichi, il 1 settembre del 1681 divenne cardinale. Alla morte di papa Alessandro VIII avvenuta il 1 febbraio del 1691, il Sacro collegio riunito in conclave ( ci vollero cinque mesi)

Peschici, ‘l’Arte presepiale’ nella tradizione del Gargano

L’ASSOCIAZIONE culturale “Punto di Stella”, con il patrocinio del Comune e della Banca Apulia, oltre alla collaborazione di Museo dei Nonni e dei suoi responsabili, bandisce la prima edizione del concorso di ‘Arte presepiale’, suddiviso in due settori: esposizione di presepi con le caratteristiche di dimensioni di centimetri 50 x 100; eventuale corredo: uno sfondo a parete in carta colorata; composizione di scritti (poesie, racconti,

Clemente XIII, il papa pudico delle foglie di fico

CARLO della torre di Rezzonico nasce a Venezia il 7 marzo 1693 da nobilissima famiglia della Serenissima. Educato dai Gesuiti, terminò gli studi in diritto e teologia avviandosi ad importanti incarichi nella curia romana. Nel 1737 fu nominato cardinale e nel 1743 Benedetto XIV lo nominò vescovo di Padova. Alla morte di Papa Lambertini (Benedetto XIV) avvenuta il 3 maggio del 1758, si aprì il conclave per l’elezione del nuovo papa. Ci vollero circa due mesi per la scelta del nuovo pastore nella persona del cardinal Rezzonico

Il decennale del 1933: una grande impresa filatelica

DAL 1 luglio al 12 agosto 1933, per celebrare i primi 10 anni di vita della Regia Aeronautica,si decise di intraprendere una crociera transoceanica. Capitanati da Italo Balbo,25 idrovolanti partirono da Orbetello per effettuare quella che diverrà una grande impresa dell’aeronautica italiana. 19.900 Km in 94 ore di volo,e nessuna avaria significativa ai motori,fecero sì che la doppia traversata dell’atlantico per partecipare alla fiera “Century of Progress” di Chicago della squadriglia di S 55 di Balbo diventasse storia. Per l’occasione le Regie poste,per pubblicizzare al massimo l’impresa (ottica fascista),emisero 20 trittici di posta aerea ,su cui sul primo francobollo ,su sfondo della bandiera italiana, reca in soprastampa la sigla “apparecchio e l’abbreviazione del pilota

Le “vitae” di San Lorenzo, X vescovo sipontino (N.Ciociola)

NELL'antico libro dal titolo "Chronicon antiquum episcoporum ecclesiae sipontinae" era annotato quanto segue a proposito del vescovo Felice: "Felix IX episcopus sedit sanctissime annos XX et Sipontum in domino quevit postridie Kal.Ja. aetatis Christi anno CDLXVI, sua vero LXI. In Chronicon antiquum episcoporum ecclesie sipontinea numeratur inter sanctos episcopos, ut hodie ac Antea ecclesia sipontina, ut intiquosuo breviario "sanctissimus" vocat.

Foggia, ‘Comunicazione in Formazione’: 25 saggi per un social network glocale

SI terrà domani, mercoledì 25 novembre, alle ore 17.30 nella Sala del Tribunale di Palazzo Dogana di Foggia la presentazione del libro a cura di Raffaele Valletta “Comunicazione in Formazione” - 25 saggi per un social network glocale - a cura di Fausto Lupetti Editore. Parteciperanno all’evento l'avvocato Maria Elvira Consiglio Vicepresidente - Assessore alla Cultura Provincia di Foggia; Leonardo di Gioia Assessore al Bilancio e Programmazione Economica Provincia di Foggia;

“In Italia si sente spesso parlare di una giustizia malata”

PROMOSSO dall’assessorato alla Cultura, si svolgerà il prossimo 26 novembre, nell’auditorium di Palazzo Fioritto alle ore 21.15, un importante incontro/dibattito con Gherardo Colombo, già magistrato e attuale direttore editoriale della Garzanti Libri, che presenterà il suo libro “Sulle regole”. Gherardo Colombo, per oltre trent'anni in magistratura, protagonista di vicende giudiziarie tra le più famose e inquietanti della storia recente del Paese come la scoperta della Loggia P2, il delitto Ambrosoli, Mani pulite, i processi Imi-Sir. Lodo Mondadori e Sme

Lo ‘spicciolo’ dell’Unità d’Italia

CON Regio Decreto n. 17 del 2 maggio 1861, non erano che trascorsi, appena 46 giorni dall’unità d’Italia (17/03/1861) le Zecche del novello Regno coniavano il nominale da 1 centesimo, lo spicciolo per antonomasia. Il metallo utilizzato fu il rame 960/1000 con un tondello di appena 15 mm di diametro e un peso di 1 grammo con contorno liscio. L’incisore fu il maestro Giuseppe Ferraris ,autore di molte monete sabaude. Al diritto troviamo l’effige del nuovo Re d’Italia, Sua Maestà Vittorio Emanuele II

‘Confinati politici’, a nord e sud di Manfredonia (di E.Falcone)

ERANO le povere mamme di famiglie con molti figli, assistite dall'E.c.a (Ente Comunale Assistenza). Avevano diritto all'acquisto di un certo quantitativo di latte, ogni mese. Arrivavano con i buoni e con atteggiamento implorante chiedevano a mia madre di dar loro il danaro dell'equivalente costo del latte. Perchè, più che del latte, dicevano, i bambini hanno bisogno di indumenti, per ripararsi dal rigore del clima invernale. Mia madre le capiva benissimo e le contentava, superando così ogni loro aspettativa,

LE ULTIME SU STATO

Il cigno nero che potrebbe renderci tutti più poveri

Il Covid 19 è un Cigno Nero, un evento non previsto nè prevedibile che stravolge il modo con cui abbiamo vissuto prima e le...

Morto presidente Tribunale Foggia: famiglia, positivo a Covid

"Aveva contratto il Coronavirus in ospedale e dunque non è morto a causa della leucemia, ma per un'improvvisa precipitazione del quadro clinico, causata dal...

Dopo Albiano. Gatta “Provincia pronta a intervenire sui ponti di propria competenza”

Dopo l’adozione da parte del Presidente della Provincia, Nicola Gatta, del Programma triennale delle opere pubbliche 2020-2022, sono stati approvati gli studi di fattibilità...

Ordinanza Regione per chiusura attività a Pasqua e Pasquetta

Il presidente della Regione Puglia ha emanato un’ordinanza che dispone la chiusura al pubblico delle attività commerciali al dettaglio di vendita di generi alimentari...

Arif, Progetto Maggiore. M5S “Non si ripristino parentopoli interrotte”

Perché l’ARIF, seppur in presenza di un progetto così strategico come il ‘Progetto Maggiore’, che prosegue da anni, non ritiene opportuno procedere con selezioni interne...

Manfredonia. Covid-19: continua il vergognoso silenzio sui numeri (6)

Manfredonia, 09 aprile 2020. Covid-19: anche oggi per il Comune di Manfredonia non è stato divulgato il semplice dato, da inizio dell'emergenza sanitaria, relativo...

Viva Garibaldi, storia dei primi francobolli commemorativi

CORREVA l’anno 1910,nel decennale del regno di S.M.Vittorio Emanuele III di Savoia, oltre all’emissione dei francobolli ordinari, si sperimentò per la prima volta la stampa di francobolli commemorativi. Si stampò una serie, composta da quattro esemplari, per ricordare il cinquantesimo anniversario del risorgimento in Sicilia e del plebiscito dell’Italia meridionale (ex Regno delle due Sicilie) avvenuti il 21 ottobre del 1860. Il soggetto dei quattro francobolli non poteva che essere il fautore di quest’unione “Giuseppe Garibaldi”.

Innocenzo XII, il martello del nepotismo

ANTONIO Pignatelli , figlio di principesca famiglia napoletana , nasce a Spinazzola (Ba) il 13 marzo del 1615. La sua educazione avvenne nel collegio dei Gesuiti di Roma. Dopo la laurea in diritto, intraprese la prelatura. Dopo svariatissimi e prestigiosi incarichi, il 1 settembre del 1681 divenne cardinale. Alla morte di papa Alessandro VIII avvenuta il 1 febbraio del 1691, il Sacro collegio riunito in conclave ( ci vollero cinque mesi)

Peschici, ‘l’Arte presepiale’ nella tradizione del Gargano

L’ASSOCIAZIONE culturale “Punto di Stella”, con il patrocinio del Comune e della Banca Apulia, oltre alla collaborazione di Museo dei Nonni e dei suoi responsabili, bandisce la prima edizione del concorso di ‘Arte presepiale’, suddiviso in due settori: esposizione di presepi con le caratteristiche di dimensioni di centimetri 50 x 100; eventuale corredo: uno sfondo a parete in carta colorata; composizione di scritti (poesie, racconti,

Clemente XIII, il papa pudico delle foglie di fico

CARLO della torre di Rezzonico nasce a Venezia il 7 marzo 1693 da nobilissima famiglia della Serenissima. Educato dai Gesuiti, terminò gli studi in diritto e teologia avviandosi ad importanti incarichi nella curia romana. Nel 1737 fu nominato cardinale e nel 1743 Benedetto XIV lo nominò vescovo di Padova. Alla morte di Papa Lambertini (Benedetto XIV) avvenuta il 3 maggio del 1758, si aprì il conclave per l’elezione del nuovo papa. Ci vollero circa due mesi per la scelta del nuovo pastore nella persona del cardinal Rezzonico

Il decennale del 1933: una grande impresa filatelica

DAL 1 luglio al 12 agosto 1933, per celebrare i primi 10 anni di vita della Regia Aeronautica,si decise di intraprendere una crociera transoceanica. Capitanati da Italo Balbo,25 idrovolanti partirono da Orbetello per effettuare quella che diverrà una grande impresa dell’aeronautica italiana. 19.900 Km in 94 ore di volo,e nessuna avaria significativa ai motori,fecero sì che la doppia traversata dell’atlantico per partecipare alla fiera “Century of Progress” di Chicago della squadriglia di S 55 di Balbo diventasse storia. Per l’occasione le Regie poste,per pubblicizzare al massimo l’impresa (ottica fascista),emisero 20 trittici di posta aerea ,su cui sul primo francobollo ,su sfondo della bandiera italiana, reca in soprastampa la sigla “apparecchio e l’abbreviazione del pilota

Le “vitae” di San Lorenzo, X vescovo sipontino (N.Ciociola)

NELL'antico libro dal titolo "Chronicon antiquum episcoporum ecclesiae sipontinae" era annotato quanto segue a proposito del vescovo Felice: "Felix IX episcopus sedit sanctissime annos XX et Sipontum in domino quevit postridie Kal.Ja. aetatis Christi anno CDLXVI, sua vero LXI. In Chronicon antiquum episcoporum ecclesie sipontinea numeratur inter sanctos episcopos, ut hodie ac Antea ecclesia sipontina, ut intiquosuo breviario "sanctissimus" vocat.

Foggia, ‘Comunicazione in Formazione’: 25 saggi per un social network glocale

SI terrà domani, mercoledì 25 novembre, alle ore 17.30 nella Sala del Tribunale di Palazzo Dogana di Foggia la presentazione del libro a cura di Raffaele Valletta “Comunicazione in Formazione” - 25 saggi per un social network glocale - a cura di Fausto Lupetti Editore. Parteciperanno all’evento l'avvocato Maria Elvira Consiglio Vicepresidente - Assessore alla Cultura Provincia di Foggia; Leonardo di Gioia Assessore al Bilancio e Programmazione Economica Provincia di Foggia;

“In Italia si sente spesso parlare di una giustizia malata”

PROMOSSO dall’assessorato alla Cultura, si svolgerà il prossimo 26 novembre, nell’auditorium di Palazzo Fioritto alle ore 21.15, un importante incontro/dibattito con Gherardo Colombo, già magistrato e attuale direttore editoriale della Garzanti Libri, che presenterà il suo libro “Sulle regole”. Gherardo Colombo, per oltre trent'anni in magistratura, protagonista di vicende giudiziarie tra le più famose e inquietanti della storia recente del Paese come la scoperta della Loggia P2, il delitto Ambrosoli, Mani pulite, i processi Imi-Sir. Lodo Mondadori e Sme

Lo ‘spicciolo’ dell’Unità d’Italia

CON Regio Decreto n. 17 del 2 maggio 1861, non erano che trascorsi, appena 46 giorni dall’unità d’Italia (17/03/1861) le Zecche del novello Regno coniavano il nominale da 1 centesimo, lo spicciolo per antonomasia. Il metallo utilizzato fu il rame 960/1000 con un tondello di appena 15 mm di diametro e un peso di 1 grammo con contorno liscio. L’incisore fu il maestro Giuseppe Ferraris ,autore di molte monete sabaude. Al diritto troviamo l’effige del nuovo Re d’Italia, Sua Maestà Vittorio Emanuele II

‘Confinati politici’, a nord e sud di Manfredonia (di E.Falcone)

ERANO le povere mamme di famiglie con molti figli, assistite dall'E.c.a (Ente Comunale Assistenza). Avevano diritto all'acquisto di un certo quantitativo di latte, ogni mese. Arrivavano con i buoni e con atteggiamento implorante chiedevano a mia madre di dar loro il danaro dell'equivalente costo del latte. Perchè, più che del latte, dicevano, i bambini hanno bisogno di indumenti, per ripararsi dal rigore del clima invernale. Mia madre le capiva benissimo e le contentava, superando così ogni loro aspettativa,

LE ULTIME SU STATO

Il cigno nero che potrebbe renderci tutti più poveri

Il Covid 19 è un Cigno Nero, un evento non previsto nè prevedibile che stravolge il modo con cui abbiamo vissuto prima e le...

Morto presidente Tribunale Foggia: famiglia, positivo a Covid

"Aveva contratto il Coronavirus in ospedale e dunque non è morto a causa della leucemia, ma per un'improvvisa precipitazione del quadro clinico, causata dal...

Dopo Albiano. Gatta “Provincia pronta a intervenire sui ponti di propria competenza”

Dopo l’adozione da parte del Presidente della Provincia, Nicola Gatta, del Programma triennale delle opere pubbliche 2020-2022, sono stati approvati gli studi di fattibilità...

Ordinanza Regione per chiusura attività a Pasqua e Pasquetta

Il presidente della Regione Puglia ha emanato un’ordinanza che dispone la chiusura al pubblico delle attività commerciali al dettaglio di vendita di generi alimentari...

Arif, Progetto Maggiore. M5S “Non si ripristino parentopoli interrotte”

Perché l’ARIF, seppur in presenza di un progetto così strategico come il ‘Progetto Maggiore’, che prosegue da anni, non ritiene opportuno procedere con selezioni interne...

Manfredonia. Covid-19: continua il vergognoso silenzio sui numeri (6)

Manfredonia, 09 aprile 2020. Covid-19: anche oggi per il Comune di Manfredonia non è stato divulgato il semplice dato, da inizio dell'emergenza sanitaria, relativo...
Print Friendly, PDF & Email