10 C
Manfredonia
domenica, 19 Gennaio, 2020
 STATOTV
DAI IL TUO SUPPORTO A STATO QUOTIDIANO  CONTRIBUISCI
Stato Home Regione-Territorio

Regione-Territorio

Cig, nuove decisioni Giunta e 40 mln a favore dei lavoratori

LE parti sociali che compongono la Commissione Regionale per l’occupazione e la Regione hanno deliberato ieri importanti provvedimenti relativi ai lavoratori che usufruiscono di ammortizzatori sociali. In particolare si è deciso che: su semplice domanda del lavoratore che compilerà un modulo predisposto tutti coloro che a partire dal 2004 non hanno mai usufruito di trattamento di mobilità in deroga potranno ricevere 4 mensilità di sostegno al reddito; chi perde il posto di lavoro a seguito di licenziamento individuale dovrà essere indennizzato con il trattamento di mobilità in deroga e non con quello di disoccupazione ordinaria. Ciò determina un conguaglio e un aumento del reddito percepito; per le imprese che non hanno esaurito i normali 12 mesi di cig in deroga la stessa è autorizzata nel 2010 fino al raggiungimento di questa scadenza temporale. 4. i lavoratori che si trovano nel regime previsto dalle sospensioni ex art. 19

Minervini su ok all’odg sull’uso sociale dei beni confiscati alla mafia

UN secco no alla vendita dei beni confiscati alla criminalità organizzata arriva dal Consiglio Regionale pugliese. L'approvazione all'unanimità di un ordine del giorno è la risposta della Puglia all'emendamento alla finanziaria che propone la vendita all'asta dei beni sottratti alla mafia attualmente in discussione alla Camera dei Deputati, ma già approvato dalla maggioranza al Senato. Nell'ordine del giorno si chiede che il Parlamento riveda il suddetto emendamento al fine di riaffermare il primato del riuso sociale dei beni confiscati, rispetto alle ipotesi di vendita. “Oggi abbiamo scritto una pagina di buona politica”, ha commentato l'assessore regionale alla trasparenza Guglielmo Minervini che ha proposto l'odg e raggiunto la mediazione con l'opposizione. “L'approvazione all'unanimità è la conferma del riconoscimento condiviso dell'efficacia del riuso sociale nel contrasto alla criminalità organizzata

Agroalimentare, Regione a Governo: emanare decreto per stato di crisi

APPROVATO all’unanimità dal Consiglio regionale della Puglia, a conclusione della seduta monotematica sull’agricoltura, un ordine del giorno relativo allo stato di crisi. Nel documento si fa presente come

Strutture in aree a rischio idrogeologico: la situazione in Puglia

FORTE ritardi nella prevenzione e ancora troppo cemento lungo i corsi d’acqua e in prossimità di versanti franosi e instabili: resta elevato il pericolo frane e alluvioni in Italia. Nel 79% dei comuni coinvolti nell’indagine Ecosistema rischio 2009, di Legambiente, sono presenti abitazioni in aree esposte a pericolo di frane e alluvioni, nel 28% dei casi sono presenti in tali aree interi quartieri e nel 54% fabbricati e insediamenti industriali. Nel 20% dei comuni campione d’indagine in aree classificate a rischio idrogeologico sono presenti strutture sensibili o strutture ricettive turistiche e nel 36% dei comuni non viene ancora realizzata una manutenzione ordinaria delle sponde. Nonostante sia così pesante l’urbanizzazione delle zone a rischio, appena il 7% delle amministrazioni comunali ha provveduto a delocalizzare abitazioni e solo nel 3% dei casi sono stati avviati interventi di delocalizzazione dei fabbricati industriali. Nel 15% dei comuni mancano ancora i piani urbanistici che prevedono vincoli all’edificazione delle aree a rischio idrogeologico. Dati confortanti arrivano invece per le attività svolte nell’organizzazione del sistema locale di protezione civile

Palese: Pd confuso. Verdi: coalizione forte o si perde. La video-lettera di Nichi

ATTACCO frontale a Vendola da parte del capogruppo di Forza Italia-Pdl in Consiglio regionale, Rocco Palese, in primis sulla confusione in seno alla dirigenza del Partito Democratico:“Ci meravigliamo di come il governatore della Regione non abbia ancora revocato tutte le deleghe agli assessori del Pd e consenta agli assessori e ai consiglieri di quel partito di farsi campagna elettorale a sue spese". Per Palese "lo sdoppiamento di personalità del Pd pugliese è sintetizzato alla perfezione dal capogruppo consiliare del partito. Il collega Maniglio nei giorni scorsi ha detto chiaramente di essere tra quelli che nel suo partito non vogliono la ricandidatura di Vendola, che chiedono discontinuità e che considerano perdente un’alleanza del centrosinistra intorno a Vendola. Maniglio, quindi, scarica Vendola. Intanto in Giunta gli assessori del Pd approvano il Bilancio e oggi il capogruppo del Pd Maniglio assume in capo al suo partito il merito di aver ‘abbassato’ le tasse. Dovrebbe in primo luogo ricordare che sono stati Vendola e il Pd nel 2006 ad aumentare le tasse per colpa dei loro debiti nella sanità, quindi oggi non è che abbassano le tasse ai pugliesi, ma semplicemente diminuiscono i loro stessi aumenti.

Vertenza Adelchi. Capone: entro il 21 dicembre rilancio attività

"IL Gruppo Adelchi dovrà comunicare entro il 21 dicembre se intende rilanciare la propria attività e in che modo progetta di farlo. Non ci saranno ulteriori proroghe: l’azienda deve rendersi conto che ogni giorno senza prospettive è un giorno sprecato”. L’ha annunciato la Vice Presidente e Assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone al termine dell’incontro tra Regione Puglia, Provincia di Lecce, rappresentanti dell’impresa, Confindustria e Sindacati, che hanno sottoscritto un documento chiarendo date e impegni. In particolare, se l’azienda intende rilanciare l’attività di La Nuova Adelchi, GSC Plast e C.R.C,

Centrale Enel Cerano. Vendola: favorire abbattimento emissioni inquinanti

QUESTA mattina il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha incontrato il Presidente della Provincia di Brindisi Massimo Ferrarese e il Sindaco di Brindisi Domenico Mennitti. Oggetto dell’incontro la questione centrale Enel di Cerano. Al termine i tre rappresentanti istituzionali hanno rilasciato la seguente dichiarazione congiunta: "La centrale elettrica di Cerano continua ad essere al centro di un negoziato assai impegnativo e difficile tra l’Enel e le Istituzioni locali. Si tratta di dare segni tangibili e netti in termini di ambientalizzazione degli apparati produttivi e di conseguente abbattimento delle emissioni inquinanti e climalteranti.

Regione, il Bilancio ‘conteso’. Maniglio: da Moody’s rating a1. Palese: dati parziali

-"IL Bilancio 2010 attesta che la Puglia è una regione con i conti a posto. Lo dicono i numeri dello strumento contabile, lo conferma la decisione di Moody’s di assegnare alla Puglia, a differenza di quanto accade nelle altre regioni meridionali, il rating A1 - così il capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale, Antonio Maniglio- Ma il bilancio della Puglia - continua - non è solo una buona manovra contabile. E’ il risultato delle iniziative messe in campo sul piano politico per fronteggiare la devastante crisi economica: la manovra di 550 milioni a sostegno dell’impresa e del lavoro o i fondi stanziati per gli ammortizzatori sociali o, ancora, le iniziative a favore delle università, delle scuole e del diritto allo studio (25 milioni di euro), consentono alla nostra regione di attutire l’impatto recessivo. La cancellazione dell’addizionale Irpef,

Zullo a Fiore: “Rigore nell’utilizzo dei fondi sanitari”

"LA Puglia non firmerà l’accordo con il Governo nazionale per il patto sulla salute perché così com’è non tiene conto delle condizioni socio-economiche e degli squilibri territoriali del mezzogiorno. E’ l’ultima minaccia contro il Governo Berlusconi dell’assessore Fiore e del presidente Vendola poiché già sanno che la Puglia con i criteri previsti (che agevolano, a mio avviso giustamente, le Regioni con popolazione più anziana) potrebbe rischiare il commissariamento". La dichiarazione è del consigliere de “La Puglia prima di Tutto”, Ignazio Zullo. "Caro assessore- scrive Zullo - il Patto può anche assegnare più risorse, ma fino a quando la Giunta Vendola farà finta di non capire il rigore con il quale va verificata la spesa sanitaria nel garantire il diritto alla salute

Barbanente: save the Pirp

IL Tribunale Amministrativo Regionale (Tar) della Puglia blocca i piani di riqualificazione integrati delle periferie urbane, denominati Pirp. L’ordinanza è stata emessa venerdì mattina dai giudici della II sezione del Tar (presidente Pietro Morea,

LE ULTIME SU STATO

San Giovanni Rotondo: Droga, soldi, katana e pugnali: 2 arresti

Foggia, 19 gennaio 2020. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Rotondo hanno arrestato due stranieri, un macedone (A.N....

Alberghiero Manfredonia, genitori studenti “Finalmente qualcosa si muove”

Nota dei genitori degli studenti dell’istituto alberghiero di Manfredonia inviata a StatoQuotidiano.it. “Noi e i nostri figli non possiamo non manifestare rincrescimento per gli ostacoli...

Manfredonia. Focus c-max in mare “per assenza freno a mano”. Coppia in salvo (FOTO)

Manfredonia, 19 gennaio 2020. Come rende noto la Capitaneria di Porto di Manfredonia, "Alle prime luci dell’alba di oggi un’autovettura ( modello focus c-max)...

Torremaggiore. In un’auto ritrovato corpo carbonizzato

Foggia. Il corpo di un uomo totalmente carbonizzato è stato rinvenuto stamani in agro di Torremaggiore. La notizia è stata confermata dagli inquirenti. Il corpo è...

Per Gattuso crisi nera: Napoli, ancora un ko

Due successi di fila senza subire gol contro Spal e Napoli. E calcolando che nella gara di apertura del 2020 i viola erano stati...

Undici vittorie di fila per la Lazio

La Lazio di Simone Inzaghi non si ferma più e infila l'undicesima vittoria consecutiva, superando 5 - 1 la Sampdoria all'Olimpico. Gara marchiata dalla tripletta...

Cig, nuove decisioni Giunta e 40 mln a favore dei lavoratori

LE parti sociali che compongono la Commissione Regionale per l’occupazione e la Regione hanno deliberato ieri importanti provvedimenti relativi ai lavoratori che usufruiscono di ammortizzatori sociali. In particolare si è deciso che: su semplice domanda del lavoratore che compilerà un modulo predisposto tutti coloro che a partire dal 2004 non hanno mai usufruito di trattamento di mobilità in deroga potranno ricevere 4 mensilità di sostegno al reddito; chi perde il posto di lavoro a seguito di licenziamento individuale dovrà essere indennizzato con il trattamento di mobilità in deroga e non con quello di disoccupazione ordinaria. Ciò determina un conguaglio e un aumento del reddito percepito; per le imprese che non hanno esaurito i normali 12 mesi di cig in deroga la stessa è autorizzata nel 2010 fino al raggiungimento di questa scadenza temporale. 4. i lavoratori che si trovano nel regime previsto dalle sospensioni ex art. 19

Minervini su ok all’odg sull’uso sociale dei beni confiscati alla mafia

UN secco no alla vendita dei beni confiscati alla criminalità organizzata arriva dal Consiglio Regionale pugliese. L'approvazione all'unanimità di un ordine del giorno è la risposta della Puglia all'emendamento alla finanziaria che propone la vendita all'asta dei beni sottratti alla mafia attualmente in discussione alla Camera dei Deputati, ma già approvato dalla maggioranza al Senato. Nell'ordine del giorno si chiede che il Parlamento riveda il suddetto emendamento al fine di riaffermare il primato del riuso sociale dei beni confiscati, rispetto alle ipotesi di vendita. “Oggi abbiamo scritto una pagina di buona politica”, ha commentato l'assessore regionale alla trasparenza Guglielmo Minervini che ha proposto l'odg e raggiunto la mediazione con l'opposizione. “L'approvazione all'unanimità è la conferma del riconoscimento condiviso dell'efficacia del riuso sociale nel contrasto alla criminalità organizzata

Agroalimentare, Regione a Governo: emanare decreto per stato di crisi

APPROVATO all’unanimità dal Consiglio regionale della Puglia, a conclusione della seduta monotematica sull’agricoltura, un ordine del giorno relativo allo stato di crisi. Nel documento si fa presente come

Strutture in aree a rischio idrogeologico: la situazione in Puglia

FORTE ritardi nella prevenzione e ancora troppo cemento lungo i corsi d’acqua e in prossimità di versanti franosi e instabili: resta elevato il pericolo frane e alluvioni in Italia. Nel 79% dei comuni coinvolti nell’indagine Ecosistema rischio 2009, di Legambiente, sono presenti abitazioni in aree esposte a pericolo di frane e alluvioni, nel 28% dei casi sono presenti in tali aree interi quartieri e nel 54% fabbricati e insediamenti industriali. Nel 20% dei comuni campione d’indagine in aree classificate a rischio idrogeologico sono presenti strutture sensibili o strutture ricettive turistiche e nel 36% dei comuni non viene ancora realizzata una manutenzione ordinaria delle sponde. Nonostante sia così pesante l’urbanizzazione delle zone a rischio, appena il 7% delle amministrazioni comunali ha provveduto a delocalizzare abitazioni e solo nel 3% dei casi sono stati avviati interventi di delocalizzazione dei fabbricati industriali. Nel 15% dei comuni mancano ancora i piani urbanistici che prevedono vincoli all’edificazione delle aree a rischio idrogeologico. Dati confortanti arrivano invece per le attività svolte nell’organizzazione del sistema locale di protezione civile

Palese: Pd confuso. Verdi: coalizione forte o si perde. La video-lettera di Nichi

ATTACCO frontale a Vendola da parte del capogruppo di Forza Italia-Pdl in Consiglio regionale, Rocco Palese, in primis sulla confusione in seno alla dirigenza del Partito Democratico:“Ci meravigliamo di come il governatore della Regione non abbia ancora revocato tutte le deleghe agli assessori del Pd e consenta agli assessori e ai consiglieri di quel partito di farsi campagna elettorale a sue spese". Per Palese "lo sdoppiamento di personalità del Pd pugliese è sintetizzato alla perfezione dal capogruppo consiliare del partito. Il collega Maniglio nei giorni scorsi ha detto chiaramente di essere tra quelli che nel suo partito non vogliono la ricandidatura di Vendola, che chiedono discontinuità e che considerano perdente un’alleanza del centrosinistra intorno a Vendola. Maniglio, quindi, scarica Vendola. Intanto in Giunta gli assessori del Pd approvano il Bilancio e oggi il capogruppo del Pd Maniglio assume in capo al suo partito il merito di aver ‘abbassato’ le tasse. Dovrebbe in primo luogo ricordare che sono stati Vendola e il Pd nel 2006 ad aumentare le tasse per colpa dei loro debiti nella sanità, quindi oggi non è che abbassano le tasse ai pugliesi, ma semplicemente diminuiscono i loro stessi aumenti.

Vertenza Adelchi. Capone: entro il 21 dicembre rilancio attività

"IL Gruppo Adelchi dovrà comunicare entro il 21 dicembre se intende rilanciare la propria attività e in che modo progetta di farlo. Non ci saranno ulteriori proroghe: l’azienda deve rendersi conto che ogni giorno senza prospettive è un giorno sprecato”. L’ha annunciato la Vice Presidente e Assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone al termine dell’incontro tra Regione Puglia, Provincia di Lecce, rappresentanti dell’impresa, Confindustria e Sindacati, che hanno sottoscritto un documento chiarendo date e impegni. In particolare, se l’azienda intende rilanciare l’attività di La Nuova Adelchi, GSC Plast e C.R.C,

Centrale Enel Cerano. Vendola: favorire abbattimento emissioni inquinanti

QUESTA mattina il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha incontrato il Presidente della Provincia di Brindisi Massimo Ferrarese e il Sindaco di Brindisi Domenico Mennitti. Oggetto dell’incontro la questione centrale Enel di Cerano. Al termine i tre rappresentanti istituzionali hanno rilasciato la seguente dichiarazione congiunta: "La centrale elettrica di Cerano continua ad essere al centro di un negoziato assai impegnativo e difficile tra l’Enel e le Istituzioni locali. Si tratta di dare segni tangibili e netti in termini di ambientalizzazione degli apparati produttivi e di conseguente abbattimento delle emissioni inquinanti e climalteranti.

Regione, il Bilancio ‘conteso’. Maniglio: da Moody’s rating a1. Palese: dati parziali

-"IL Bilancio 2010 attesta che la Puglia è una regione con i conti a posto. Lo dicono i numeri dello strumento contabile, lo conferma la decisione di Moody’s di assegnare alla Puglia, a differenza di quanto accade nelle altre regioni meridionali, il rating A1 - così il capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale, Antonio Maniglio- Ma il bilancio della Puglia - continua - non è solo una buona manovra contabile. E’ il risultato delle iniziative messe in campo sul piano politico per fronteggiare la devastante crisi economica: la manovra di 550 milioni a sostegno dell’impresa e del lavoro o i fondi stanziati per gli ammortizzatori sociali o, ancora, le iniziative a favore delle università, delle scuole e del diritto allo studio (25 milioni di euro), consentono alla nostra regione di attutire l’impatto recessivo. La cancellazione dell’addizionale Irpef,

Zullo a Fiore: “Rigore nell’utilizzo dei fondi sanitari”

"LA Puglia non firmerà l’accordo con il Governo nazionale per il patto sulla salute perché così com’è non tiene conto delle condizioni socio-economiche e degli squilibri territoriali del mezzogiorno. E’ l’ultima minaccia contro il Governo Berlusconi dell’assessore Fiore e del presidente Vendola poiché già sanno che la Puglia con i criteri previsti (che agevolano, a mio avviso giustamente, le Regioni con popolazione più anziana) potrebbe rischiare il commissariamento". La dichiarazione è del consigliere de “La Puglia prima di Tutto”, Ignazio Zullo. "Caro assessore- scrive Zullo - il Patto può anche assegnare più risorse, ma fino a quando la Giunta Vendola farà finta di non capire il rigore con il quale va verificata la spesa sanitaria nel garantire il diritto alla salute

Barbanente: save the Pirp

IL Tribunale Amministrativo Regionale (Tar) della Puglia blocca i piani di riqualificazione integrati delle periferie urbane, denominati Pirp. L’ordinanza è stata emessa venerdì mattina dai giudici della II sezione del Tar (presidente Pietro Morea,

LE ULTIME SU STATO

San Giovanni Rotondo: Droga, soldi, katana e pugnali: 2 arresti

Foggia, 19 gennaio 2020. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Rotondo hanno arrestato due stranieri, un macedone (A.N....

Alberghiero Manfredonia, genitori studenti “Finalmente qualcosa si muove”

Nota dei genitori degli studenti dell’istituto alberghiero di Manfredonia inviata a StatoQuotidiano.it. “Noi e i nostri figli non possiamo non manifestare rincrescimento per gli ostacoli...

Manfredonia. Focus c-max in mare “per assenza freno a mano”. Coppia in salvo (FOTO)

Manfredonia, 19 gennaio 2020. Come rende noto la Capitaneria di Porto di Manfredonia, "Alle prime luci dell’alba di oggi un’autovettura ( modello focus c-max)...

Torremaggiore. In un’auto ritrovato corpo carbonizzato

Foggia. Il corpo di un uomo totalmente carbonizzato è stato rinvenuto stamani in agro di Torremaggiore. La notizia è stata confermata dagli inquirenti. Il corpo è...

Per Gattuso crisi nera: Napoli, ancora un ko

Due successi di fila senza subire gol contro Spal e Napoli. E calcolando che nella gara di apertura del 2020 i viola erano stati...

Undici vittorie di fila per la Lazio

La Lazio di Simone Inzaghi non si ferma più e infila l'undicesima vittoria consecutiva, superando 5 - 1 la Sampdoria all'Olimpico. Gara marchiata dalla tripletta...
Print Friendly, PDF & Email