Home Tags Ilva

Tag: Ilva

Riesame boccia Gip, Ferrante reintegrato tra custodi

Taranto - IL Tribunale del Riesame di Taranto ha reintegrato il presidente dell'Ilva, Bruno Ferrante, tra i custodi giudiziari nell'ambito del procedimento inerente al...

AIA Ilva, c’è il Gruppo Istruttore; ARPA: tempi rapidi

“SONO qui a Taranto stamane per augurare buon lavoro al Gruppo Istruttore della Commissione Ministeriale IPPC/AIA da oggi impegnata nel riesame dell'autorizzazione integrata ambientale per lo stabilimento Ilva. Vorrei, con la presenza delle strutture tecniche regionali di quelle dell'Arpa Puglia e la mia personale, attestare la presenza e la vicinanza della Regione Puglia oltre che l'attenzione per la questione ambientale di Taranto”. Così l'Assessore alla Qualità dell'Ambiente della Regione Puglia Lorenzo Nicastro ai cronisti presso la sede della Prefettura di Taranto.
“I tecnici e le autorità amministrative da un leto e i custodi nominati dalla magistratura dall'altro operano su piani differenti ed autonomi. L'obiettivo comune è certamente l'ambientalizzazione dello stabilimento con l'utilizzo delle migliori tecnologie disponibili per la riduzione degli inquinanti e una maggior tutela della salute dei cittadini. I tecnici e le amministrazioni sono chiamate ad altro compito rispetto alla magistratura, che è e deve rimanere autonoma: quello di riesaminare l'AIA concessa ad Ilva aggiornandola sulla base dei nuovi elementi emersi e di una nuova istruttoria, in virtù di una richiesta avanzata dalla Regione a seguito dei dati emersi dal monitoraggio diagnostico”. (...)

Ilva,custodi stabiliranno stop emissioni

Per decidere i fondi da stanziare l'Ilva attende il rilascio dell'Autorizzazione integrata ambientale.Lo dice Mimmo Panarelli,segretario Fim Cisl dopo l'incontro con il presidente Ilva Bruno Ferrante.Ai sindacati "è servito per capire cosa l'azienda vuol fare ora:Ferrante sa che 146mln son pochi ma parliamo di un intervento immediato".Sui timori di Cig, Ferrante ha detto che comunque ora l'azienda va al 70% della potenza,e il Uilm Antonio Talò dice che "il problema non c'e'".
Ilva: procuratore Taranto, via emissioni. (ANSA) - TARANTO, 23 AGO - Il tribunale del Riesame "non ha concesso il sequestro con facoltà d'uso" e ha detto che "bisogna eliminare le emissioni inquinanti: le conseguenze sono ovvie". Lo ha detto il procuratore di Taranto, Franco Sebastio, al termine dell'incontro con i custodi dell'Ilva. Abbiamo convenuto con il collegio dei tecnici - ha aggiunto Sebastio - tutta una serie di operazioni che andranno fatte prossimamente".
Ilva: azienda a oo.ss, produzione al 70%TARANTO, 23 AGO - La produzione attuale dell'Ilva è al 70%, secondo quanto ha comunicato il presidente dell'Ilva, Bruno Ferrante, ai rappresentanti delle organizzazioni metalmeccaniche che ha incontrato oggi. Lo ha riferito il segretario territoriale Uil, Antonio Talò, a conclusione della riunione."L'azienda - ha detto Talò (...)

Ilva: Uilm, per ora nessun rischio cig

(ANSA) - TARANTO, 22 AGO - ''Ritengo che in questo momento la cassa integrazione per i lavoratori dell'Ilva di Taranto sia da escludere''. Lo...

Ilva, sindaco ringrazia Monti; blitz notturno dei carabinieri

Taranto (ANSA) - Il sindaco di Taranto, Ippazio Stefano, ha inviato una lettera al presidente del consiglio, Mario Monti, ringraziandolo per l'attenzione riservata alla...

L’ILVA e la peggio Italia

“QUELLI del PD non riescono ad essere competitivi neanche sulle tangenti”,”Bersani costa meno”, ”98 mila ragioni per non votarti”. Queste e altre “colorite”espressioni si susseguono da giorni, senza sosta, sulla bacheca Facebook del presidente del Partito Democratico Pier Luigi Bersani dopo la pubblicazione del commento “al vetriolo” del leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro sulla connessione tra politica, corruzione e ILVA.
“Mentre appestava il mare, l’aria e la terra di Taranto, Riva donava 245mila euro a Forza Italia e 98mila non al Pd, che allora ancora non esisteva, né ai Ds, ma al futuro ministro dello Sviluppo Economico e futuro segretario del Pd, Pierluigi Bersani. Si trattava di finanziamenti leciti e del tutto regolari”. Ma, - aggiunge il sagace Tonino- che il signor Riva, un tipo accorto e ben attento al proprio portafogli, abbia cacciato tutti quei soldi gratis et amore Dei non lo crederebbe nemmeno un bambino: lo scopo era riceverne regalie”.
Fino ad oggi 13 tra politici e funzionari pubblici sono indagati per concussione e corruzione in un'inchiesta bis sul sistema che, per attenuare i controlli, sarebbe stato creato da uomini dell'ILVA. “Riva – aggiunge Di Pietro sul suo blog- si è fatto bene i suoi conti. Ha capito che avrebbe risparmiato milioni di euro intervenendo sul sistema e rendendoselo amico con il denaro, piuttosto che mettendo in sicurezza i suoi impianti e bonificando l’ambiente che aveva inquinato”. Il centro dell'inchiesta ruota intorno all'addetto alle pubbliche relazioni Ilva, Girolamo Archinà, licenziato dall'attuale presidente della società, Bruno Ferrante, (...)

Se avessi preso io i 98mila euro

"Io ho sempre sostenuto che bisogna pagare la stampa per tagliargli la lingua! Cioè pagare la stampa per non parlare!". Lo ha detto Girolamo Archinà, responsabile delle pubbliche relazioni dell'ILVA di Taranto. Archinà sopravvaluta la stampa, a chiudersi la bocca ci pensa da sola (*). La situazione drammatica di Taranto dove i tumori sono diffusi come il raffreddore era evidente anche a un cieco. Se non veniva denunciata dai partiti, dai governi, dalla Confindustria e dalla stampa nazionale vuol dire che erano tutti in torta con diversi interessi, chi economico, chi politico, chi semplicemente mazzettaro. Nessuno si è accorto di nulla. Deve essere un caso di cecità collettiva. Il presidente dell'ILVA è Ferrante, ex prefetto di Milano, candidato sindaco pdmenoellino. Non ha visto niente. I partiti del "lavoro, lavoro, lavoro" per dirla alla Fassino, che del lavoro ha una visione esoterica, (...) non sospettavano nulla, ma prendevano contributi generosi da Riva, il padrone dell'ILVA. 245.000 euro a Forza Italia e 98.000 a Pierluigi Bersani. Contributi a norma di legge.
Nel governo attuale il posto di Bersani è occupato da Passera, l'ovetto kinder, che oggi si reca in visita pastorale a Taranto. Passera è stato amministratore delegato di Intesa San Paolo che ha finanziato Riva. Passera è accompagnato all'ILVA dal ministro dell'Ambiente Clini sul quale Archinà ha detto "Corrado Clini è un uomo nostro". Clini, che ha avuto come sponsor Gianni De Michelis, è stato direttore generale del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare dal 1991 al 2011. Anche lui non ha mai visto nulla. Mi immagino la faccia dei tarantini e dei dipendenti dell'ILVA all'arrivo di Passera e Clini. Due vampiri all'AVIS. E questi dovrebbero salvarli? Il Governo vorrebbe destinare 336 milioni di soldi dei contribuenti alla bonifica della città. Non pagherebbe quindi Riva (...) ma gli italiani. Questa è una favola noir, senza lieto fine, dove nessuno si prende alcuna responsabilità, la gente muore per anni (lo ha denunciato più volte questo blog) per incuria e per interesse.
E, nella migliore tradizione italiana, l'unica via di uscita è la magistratura che, come da copione, è subito demonizzata.Il giudice Patrizia Todisco ha chiuso sei reparti dell'ILVA di (...)

Ferrante, da Ilva 146 mln per risanare; Vendola: no ricorso a...

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - "Abbiamo già impegnato e finanziato 90 milioni di euro e abbiamo in animo di finanziarne a breve altri...
  STATOLIVE