Edizione n° 5307
/ Edizione n° 5307

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

RICORDO San Severo, la Folgore ricorda il Sergente Savatore Marracino caduto in Iraq

Nel comune di nascita del Sergente si è recata in visita alla famiglia una delegazione guidata dal Generale di Brigata Andrea Vicari

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
2 Aprile 2024
Cronaca // San Severo //

SAN SEVERO (FOGGIA) – Gli Acquisitori Obiettivi del 185° Reggimento Paracadutisti Ricognizione Acquisizione Obiettivi commemorano il Sergente Salvatore Marracino.

​​​​​​​​​Nei giorni scorsi il 185° Reggimento Paracadutisti Ricognizione Acquisizione Obiettivi “Folgore” (RRAO) ha onorato la memoria del Sergente Salvatore Marracino, operatore venuto a mancare in teatro operativo iracheno il 15 marzo del 2005.

In particolare, a Livorno, sede del RRAO, ha avuto luogo il tradizionale Trofeo intitolato al Sergente Marracino. Una gara a squadre tra tutto il personale effettivo al reparto.

La competizione prevede una corsa a staffetta sulla lunghezza di 300 metri con peso di 16 kg, una prova di tiro con la pistola contro bersaglio a 25 metri e infine una prova di nuoto, sempre a staffetta, sulla distanza di 50 metri in tuta da combattimento.

Ad aggiudicarsi il trofeo, consegnato dal Comandante del RRAO, Colonnello Marco Margutti, è stata una delle squadre del III° Battaglione “Poggio Rusco”, composta da operatori della compagine operativa.

Inoltre, nel comune di nascita del Sergente, San Severo in provincia di Foggia, si è recata in visita alla famiglia una delegazione guidata dal Generale di Brigata Andrea Vicari, Comandante del Comando delle Forze Speciali dell’Esercito (COMFOSE).

In tale occasione, l’Associazione HERRING ha donato dieci tablet all’istituto scolastico “De Amicis”, scuola frequentata da Salvatore, che ogni anno si adopera per tramandare ai giovani alunni il ricordo del militare dell’Esercito scomparso nell’adempimento del proprio dovere.

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.