Edizione n° 5372

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

RISPETTO Torremaggiore. “Sgarbi aspramente e volgarmente attaccato da esponenti del locale M5S”

"È evidente la mancanza di rispetto della normativa in fatto di comizi elettorali"

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
25 Maggio 2024
Politica // San Severo //

San Severo. “Un attacco preparato sui social sin dal primo annuncio dell’arrivo di Vittorio Sgarbi e portato avanti nel modo più scellerato, sotto gli occhi di tutti, ieri sera nel corso del comizio del candidato alle elezioni Europee di Fratelli d’Italia”.

Lo afferma la candidata Sindaco del centrodestra a Torremaggiore, Margherita Di Pumpo, che prosegue: “L’intervento delle Forze dell’Ordine ha evitato che le urla forsennate diventassero altro, mettendo in serio pericolo la sicurezza dell’evento. Tutto questo alla presenza della massima esponente locale del M5S, rimasta indifferente ai disturbi che hanno accompagnato l’intero comizio.

È evidente la mancanza di rispetto della normativa in fatto di comizi elettorali, è evidente la mancanza di democratico rispetto verso idee diverse, è evidente il non possesso di senso civico verso un popolo che il centrosinistra pretende di rappresentare. E che sia una pretesa, evidentemente disattesa, è ormai un dato tangibile”, conclude Margherita Di Pumpo.

Torremaggiore. Vittorio Sgarbi aspramente e volgarmente attaccato da esponenti del locale M5S
Torremaggiore. Vittorio Sgarbi aspramente e volgarmente attaccato da esponenti del locale M5S

1 commenti su "Torremaggiore. “Sgarbi aspramente e volgarmente attaccato da esponenti del locale M5S”"

  1. GLI DIREI IN FACCIA ALTRE 100 VOLTE CHE E’ UN TRUFFATORE DELLO STATO E QUINDI UN PREGIUDICATO CHE NON FA ONORE AVERLO A TORREMAGGIORE

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.