FoggiaManfredonia
"Siamo felici per i 72 milioni di euro in arrivo dall'Unione Europea ma..."

Gatta “Silenzio sul futuro del Gino Lisa”

"La delibera di Giunta regionale, con cui si dispone il trasferimento della sede della Protezione Civile, è stata approvata, ma pare che sia rimasta chiusa nei cassetti regionali"


Di:

Foggia. “Siamo felici per i 72 milioni di euro in arrivo dall’Unione Europea per dei lavori nell’aeroporto di Bari, certamente strategico per l’intera Puglia. Nel contempo, però, non possiamo che esprimere perplessità in ordine all’assenza di novità sul futuro del Gino Lisa di Foggia”. Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta.

“A tal proposito, nei giorni scorsi, -aggiunge- è intervenuto il Comitato ‘Vola Gino Lisa’, stigmatizzando proprio il silenzio che è calato sulla questione dal giorno della conferenza stampa di Emiliano, il 6 ottobre scorso. Siamo ancora nella fase degli annunci: dal cambio di sede della Protezione Civile alla volontà di far partire i lavori di allungamento della pista. A che punto siamo?

La delibera di Giunta regionale, con cui si dispone il trasferimento della sede della Protezione Civile, è stata approvata, ma pare che sia rimasta chiusa nei cassetti regionali. Cosa si aspetta, allora? Mi auguro -conclude Gatta- che Emiliano non stia facendo trascorrere del tempo prezioso inutilmente… E che non si tratti ancora di uno spot ingannevole per i cittadini, tanto più alla vigilia delle elezioni politiche, che si preannunciano catastrofiche per il suo partito.”.

Gatta “Silenzio sul futuro del Gino Lisa” ultima modifica: 2017-11-13T11:53:07+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • Pescatore di Scoglio

    E l’altro consigliere regionale del PD, nostro concittadino, cosa fa dorme? Sta zitto? Eppure è della maggioranza in regione. Grazia Duii ste to, avvuchete , nd scurd me della nostra Capitanata. Sempre solo nella difesa e nel sollecitare interventi per tutti noi. Venessur quid du PD a chiod i vut alle “politich”, i steem aspttann.


  • Vincenzo

    Tu giandiego più che interrogare non puoi , l’altro invece chi se ne frega .


  • Il capo stazione della stazione di Mf ovest

    Gatta ma dove vive lei? Stanno facendo i grandi lavori sulla tratta ferroviaria fantasma Foggia Manfredonia! Altro che aeroporti! Svegliatevi! Ma che –spendono altri miliardi inutilmente, purché?


  • Antonello Scarlatella

    Sarebbe meglio dire…
    Silenzio sul futuro di capitanata


  • gigi

    gatta pensa al tuo paese….. perche nn parli mai della amministrazione di centro sinistra?…. hai preso voti anche a manfredonia…..nn dimenticare …. o stai gia pensando a candidarti x le politiche?


  • antonio

    In Puglia le colpe sono sempre dei baresi. Si sta davvero diventando una barzelletta.
    Fate anziché addossare sempre le responsabilità agli altri.
    La provincia per anni ha dimenticato strade e speso soldi inutilmente, grazie a politici da 4 soldi. Nel resto della Puglia hanno osato e hanno saputo fare sicuramente molto di più.
    Noi, Manfredonia e non solo, abbiamo buttato nel cesso milioni e milioni ei euro……..non ultima la stazione fantasma.
    Fate la vostra parte per il bene di un aeroporto più vicino ma smettetela si tirare in ballo sempre le stesse storie…


  • catacomba

    Perché Campo è consigliere regionale, ah non me ne ero accorto per questo EMILIANO sta facendo chiudere l’ospedale, senza parlare di Palazzo san Domenico è meglio stendere un velo pietoso


  • Zuzzurellone Sipontino

    Nelle legislature, 2 Vendola e nelle 2 Emiliano, Riccardi ,Ognissanti e Campo cosa hanno fatto, niente:
    Non abbiamo il treno tram;
    non abbiamo ingegneria aereospaziale e chimica a Foggia;
    non abbiamo la diga di PiIano dei Limiti;
    non abbiamo la pista del Gino Lisa.
    non abbiamo un ospedale a Manfredonia degno e adeguato alle nostre esigenze
    ……………………devo continuare?????????
    Lei invece fa il massimo, come opposizione. Ci si vede alle imminenti politiche con i locali del PD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi