Edizione n° 5339

BALLON D'ESSAI

AL VOTO  // Sostenibilità a tutto tondo. L’idea di paese per Filippo Barbano
17 Maggio 2024 - ore  15:14

CALEMBOUR

MATTINATA // Gianfranco Prencipe assolto da ricettazione targhe di nazionalità tedesca. Virale dopo videoclip
15 Maggio 2024 - ore  11:07

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

VISITA Il Papa raccomanda ai vescovi pugliesi ‘affabilità e fermezza’

È durata un'ora e mezza l'udienza tra Papa Francesco e i vescovi pugliesi impegnati, da lunedì scorso, nella visita ad limina apostolorum

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
18 Aprile 2024
Cronaca // Cronaca //

È durata un’ora e mezza l’udienza tra Papa Francesco e i vescovi pugliesi impegnati, da lunedì scorso, nella visita ad limina apostolorum che prevede il pellegrinaggio ai sepolcri degli apostoli Pietro e Paolo, l’incontro con il Pontefice e con i responsabili dei singoli dicasteri della Curia romana.

“Ci ha raccomandato affabilità e fermezza per portare avanti il nostro compito”, riferisce all’ANSA monsignor Giovanni Intini, arcivescovo di Brindisi e Ostuni, al termine dell’incontro che si è svolto nel Palazzo apostolico.

“Abbiamo dialogato sui vari temi inerenti alla Puglia e alla Chiesa, è stato un colloquio con domande e risposte sul sinodo, sulla formazione dei seminaristi, sulla cura del clero e sulla società civile”, continua l’arcivescovo spiegando che il Pontefice ha ricordato la cura delle “quattro vicinanze del vescovo che sono a Dio con la preghiera e l’ascolto della parola; la vicinanza tra noi vescovi con la comunione collegiale; la vicinanza ai sacerdoti vissuta come paternità e cura e infine la vicinanza al popolo di Dio con l’ascolto in stile sinodale”.

Lo riporta l’Ansa.

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.