Edizione n° 5374

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

CONDANNA Minacce all’avvocato Guerino Infante: condanna definitiva per un infermiere in pensione

Aveva minacciato l’avvocato al termine di un processo penale ove il legale difendeva un vigile urbano costituitosi parte civile contro l’ex infermiere.

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
24 Maggio 2024
Cronaca // Cronaca //

E’ oramai divenuta definitiva la condanna penale per il reato previsto e punito dall’art. 612 comma 1 c.p. per un infermiere in pensione per aver minacciato l’avvocato Guerino Infante di un danno ingiusto, reato commesso il 20.2.2020 nell’aula d’udienza del Tribunale penale di Foggia al termine di un processo penale ove il legale difendeva un vigile urbano costituitosi parte civile contro l’ex infermiere in questione imputato in quel processo del reato di cui all’art. 336 c.p. (minaccia e violenza a pubblico ufficiale) nonché dei reati ex artt. 582 e 585 c.p. (lesioni personali aggravate).

Il Giudice di Pace di Foggia – Sezione Penale – in persona del Giudice Onorario di Pace dr.ssa Maria Antonia Bonuomo con la sentenza del 20.3.2024, non appellata e, quindi, per l’effetto, divenuta irrevocabile e definitiva (ovvero passata in giudicato) il 7.5.2024 ha dichiarato l’imputato (C. G.) responsabile del reato di minaccia contro l’avvocato e lo ha condannato alla multa di euro 400,00 oltre al pagamento delle spese processuali.

Ad onor di cronaca, l’ex infermiere C. G. anche nel processo penale contro il poliziotto locale di San Severo (difeso dall’avv. Infante) è stato condannato dal Tribunale di Foggia per i reati a lui ascritti, contro la cui sentenza lo stesso imputato, in questo caso, ha proposto appello, ancora attualmente pendente dinanzi alla Corte d’Appello di Bari. Quindi, per i reati commessi contro il poliziotto locale non vi è ancora una condanna definitiva e per i cui fatti vige ancora il principio non colpevolezza.

Lascia un commento

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. (James Freeman Clarke)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.