GarganoManfredonia
A partire dal mese di maggio saranno effettuati sopralluoghi congiunti per la verifica della situazione in ciascun Comune

Sicurezza aree costiere del Gargano, riunione in Prefettura

"Si è preso atto che le amministrazioni comunali presenti hanno tutte in corso di adozione o ultimato il piano comunale delle coste che, tra l'altro, contiene una mappatura dei rischi"


Di:

Foggia. Presieduta dal Prefetto Maria Tirone, si è tenuta questa mattina una riunione, insieme ai Sindaci dei Comuni di Mattinata, Peschici, Vico del Gargano e Vieste, ai rappresentanti del Comune di Monte Sant’Angelo, della Capitaneria di Porto di Manfredonia, dell’Autorità di Bacino della Puglia e dei competenti Uffici della Regione Puglia, al fine di fare un aggiornato punto della situazione, rispetto a quanto convenuto negli analoghi incontri tenutisi lo scorso anno, sullo stato degli interventi e delle iniziative poste in essere per il miglioramento della sicurezza di accesso e balneazione delle coste garganiche, anche in vista della prossima stagione estiva. Nel corso della riunione è emerso che, grazie all’opera sinergica messa in atto in questo anno dalle amministrazioni comunali, dagli Enti e Uffici coinvolti, nonché da alcuni operatori turistici, sono stati portati a termine numerosi interventi finalizzati alla riduzione e, in alcuni casi, alla eliminazione dello stato di pericolosità di aree costiere soggette a rischio frane o al distacco di rocce dalle retrostanti “falesie”. Inoltre, si è preso atto che le amministrazioni comunali presenti hanno tutte in corso di adozione o ultimato il piano comunale delle coste che, tra l’altro, contiene una mappatura dei rischi.

E’ stato, altresì, preso l’impegno dai rappresentanti delle amministrazioni comunali presenti di effettuare nei prossimi giorni, e comunque prima dell’inizio della prossima stagione estiva, una ricognizione sulla segnaletica di pericolo esistente finalizzata al ripristino di quella mancante o danneggiata e di disporre la chiusura degli accessi abusivi a spiagge interdette a causa del rischio di caduta rocce dalle “falesie”. ai fini della individuazione delle parti di costa o di spiagge che, tuttora, devono essere interdette alla balneazione.

Redazione Stato Quotidiano.it

Sicurezza aree costiere del Gargano, riunione in Prefettura ultima modifica: 2016-03-26T15:53:22+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi