Foggia
Nota del Presidente della IV Commissione Consiliare

Vigiano “Campagna abbonamenti Foggia discrimina disabili”

Di:

Foggia. ”Nel prendere atto che questa mattina è stata presentata la campagna abbonamenti per la prossima stagione calcistica del Foggia Calcio, con mio sommo rammarico devo constatare che ancora una volta sono stati discriminati i disabili, nei confronti dei quali non è stata prevista alcuna scontistica. Purtroppo, anche i vertici del Foggia Calcio ritengono che la disabilità sia rappresentata solo dalle persone in carrozzella, nei confronti dei quali sono stati previstiper ogni partita, a quanto pare, 40 ingressi gratuiti, anche per i relativi accompagnatori.

Scelta questa alquanto discutibile in quanto genera comunque una discriminazione tra i disabili motori, in quanto ci saranno quelli che riusciranno ad accaparrarsi l’ingresso gratuito e tutti gli altri che non avranno la tale possibilità. Dicevo poc’anzi che la disabilità non è fatta solo di persone in carrozzella, ma anche di persone interessate da una disabilità invisibile, come ad esempio i sordi. E proprio per i sordi della città di Foggia nei giorni scorsi ho contattato il Presidente Dott. Lucio Fares, rappresentandogli che molti di loro mi avevano manifestato l’intenzione di abbonarsi alla prossima stagione calcistica del Foggia Calcio usufruendo di una scontistica, visto che altrimenti non avrebbero potuto permettersi l’acquisto dell’agognato abbonamento. La presentazione della campagna abbonamenti di questa mattina ha vanificato la speranza di queste persone, come anche la speranza di tanti altri disabili che intendono pagare regolarmente il loro abbonamento, per seguire le partite della loro squadra del cuore, e che meritano, almeno a parere di chi scrive, una scontistica, tra l’altro prevista per altre categorie di persona. Nella speranza che questo mio accorato invito possa essere recepito dalla proprietà del Foggia Calcio, a cui la sensibilità non manca, mi auguro che anche il Sindaco Landella voglia essere portavoce di questa mia istanza, in quanto l’eliminazione delle barriere architettoniche, che questa amministrazione comunale si è impegnata a portare avanti, deve necessariamente riguardare anche le coscienze di chi può regalare un sorriso ai diversamente abili della nostra città che intendono gridare ogni domenica calcistica “Forza Foggia”.

(Presidente della IV Commissione Consiliare – Socio Culturale del Comune di Foggia, avv. Antonio Vigiano)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati