FoggiaGarganoManfredonia
Nota stampa

Calamita “Attività prevenzione incendi vada oltre il 15 settembre”


Di:

Foggia. Rivolgiamo un invito al Presidente Emiliano ed all’ARIF di Puglia, affinché non sospenda l’attività di prevenzione degli incendi boschivi prevista per il 15 settembre. E’ quanto afferma il segretario provinciale della Cgil di Foggia, Daniele Calamita.

L’andamento climatico ed il perdurare del caldo e di temperature afose, ci spingono a chiedere al Presidente della Regione Puglia ed ai responsabili dell’ARIF di non sospendere l’attività AIB: siamo preoccupati per la potenziale recrudescenza di incendi, fenomeni che vedono tutto il paese da nord a sud in stato di pericolo e che possono ulteriormente depauperare il territorio della risorsa foresta.

Siamo fiduciosi che a questa richiesta del sindacato confederale si affianchi anche quella delle amministrazioni comunali. Non si può pensare che il territorio si tuteli rispetto a date prestabilite, pensiamo invece che il servizio vada mantenuto in essere e che vada avviata anche una prevenzione da svolgersi durante i periodi invernali: urge prevedere linee
spartifuoco così come va attuata una oculata pulizia del sottobosco, attività che potrebbero essere svolte con cantieri invernali al fine di evitare pericoli per la collettività.

Bisogna ripensare alla forestazione non come voce di costo ma come voce di profitto, implementando anche la trasformazione ai fini del legno d’arredo: ci chiediamo come mai nel mondo la forestazione è una voce imponente (in entrata) dei bilanci pubblici, mentre in Italia la forestazione deve essere sempre trattata come un problema di bilancio. Dobbiamo emulare le
buone prassi che nel mondo si attuano e ripensare a questo importante argomento in un ottica di sviluppo, si tratta di un settore che potrebbe generare buona occupazione e profitti per la tenuta delle macchine amministrative.

(Nota stampa)

Calamita “Attività prevenzione incendi vada oltre il 15 settembre” ultima modifica: 2017-09-05T12:14:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi