CulturaManfredonia
A cura di Michele Apollonio

Lingua e storia in Puglia: 50esimo volume


Di:

Tra Siponto, amena località affacciata sul litorale di ponente di Manfredonia, e Volturino, delizioso centro adagiato sui Monti dauni, corre un legame costruito sul doppio filo della cultura, in particolare di quel filone realizzato attraverso lo studio della lingua e della storia di Puglia.

A imbastire quel filo e dunque quel legame, Michele Melillo, glottologo di fama internazionale, professore all’Università degli studi di Bari, nativo di Volturino ma approdato poi (dopo Roma) a Siponto dove ha impiantato un Centro residenziale di studi pugliesi divenuto crogiuolo di sudi, ricerche e di frequenze di studenti. Senza tuttavia mai dimenticare la sua città natale ove ha conservato la casa e una ricca biblioteca, e dove riposano le sue spoglie.

Tra le opere prodotte dal Centro che dopo la sua dipartita nel 2004, è intitolato al suo nome, anche la rivista “Lingua e storia in Puglia” la cui pubblicazione è proseguita a cura del figlio Armistizio Matteo anch’egli glottologo di chiara fama e professore all’Università degli studi di Bari, raggiungendo il ragguardevole numero di serie 50.
La presentazione di quest’ultimo volume avverrà domenica 5 novembre alle ore 11, nel santuario di S. Maria della Serritella in Volturino, antica chiesa badiale extra moenia. I lavori saranno introdotti dalla dottoressa Lorella Melillo, e proseguiranno con gli interventi di Pasquale Piemontese, dell’Università di Bari, di Gennaro Incarnato, dell’Università di Bari e Salerno, di don Gaetano Schiraldi, parroco del santuario della Serritella, che tratteggeranno le peculiarità linguistiche e storiche degli argomenti trattati in questo cinquantesimo volume della Lingua e storia in Puglia.

Tra gli argomenti compresi in questo volume: Il vocalismo del dialetto di Troia nel panorama dei dialetti dauni (M.G. Paternostro), La chiesa e l’arciconfraternita della morte a Troia (G. Schiraldi), Prima giornata culturale della Serritella: I tratturi di Capitanata antiche vie di sviluppo e cultura (presentazione di L. Melillo), Il santuario di S. Maria della Serritella crocevia di pellegrini e pastori (G. Schiraldi), Tracce di Loreto Aprutino nella cultura volturinese (A.M. Melillo), Le politiche regionali di tutela e valorizzazione dei tratturi (C. Moreo), I regi tratturi un patrimonio pubblico da proteggere e da valorizzare (B. Petriccione), e ancora interventi di S. Gerace, E. Giachery, G. Di Peio, L. Serianni, E. Ragni, e alcuni poemetti di Cristanziano Serricchio.

(A cura di Michele Apollonio, novembre 2017)

Lingua e storia in Puglia: 50esimo volume ultima modifica: 2017-11-05T10:41:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi