Capitanata

Orta Nova, dimissione 9 consiglieri, cade Giunta Calvio

Di:

L'ex sindaco di Orta Nova, Iaia Calvio (im: http://lucacaporale.wordpress.com)

Orta Nova – LA Giunta comunale di Orta Nova, guidata dal sindaco Iaia Calvio del Partito Democratico, e’ caduta a seguito delle dimissioni di 9 consiglieri comunali avvenute sabato mattina davanti ad un notaio di Cerignola.

I dimissionari. Oltre ai cinque consiglieri di minoranza – Tarantino, Curci, Maffione, Moscarella e Porcelli – anche quelle dei centristi Antonio Bellini, Massimo Costantini e Dino Russo. Ma a dare il colpo di grazia sarebbe stato il consigliere del Partito Democratico, Gerardo Lacerenza.

CONFERENZA STAMPA. L’ex sindaco di Orta Nova Iaia Calvio ha convocato una conferenza stampa questa mattina, alle 12.00, presso la Federazione provinciale del Partito Democratico (via Taranto, 89 – Foggia). All’incontro con la stampa parteciperanno anche il segretario provinciale Raffaele Piemontese e i parlamentari foggiani del PD.

Gd Capitanata: “Noi stiamo con Iaia Calvio!”. “I Gd Capitanata esprimono la propria vicinanza a Iaia Calvio e a tutti gli amici e compagni che hanno ben amministrato dal 2011 a oggi la città di Orta Nova. Esprimono, altresì, la propria indignazione nei confronti dei consiglieri comunali che con le loro contestuali dimissioni hanno vilmente posto fine all’esperienza amministrativa.

I cittadini ortesi sapranno premiare coloro che in questi anni, tra mille difficoltà, hanno saputo mettere in campo politiche improntate al bene comune e, ad un tempo, punire coloro che sono stati animati solamente da meri interessi personali e di bottega.
A Iaia chiediamo di non mollare: Orta Nova ha bisogno – oggi più di ieri – delle tue straordinarie capacità di amministratrice e di donna onesta al servizio delle istituzioni. La rivoluzione iniziata nel maggio 2011 non si può fermare…lo devi alla tua terra, alla tua gente!”

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi