Manfredonia
"In questi 15 anni di attività – conclude Lillo facendo trasparire l’emozione – ho visto bambini crescere, diventare grandi e vestire la maglia della prima squadra"

Manfredonia. C SILVER: presentato roster e programma alla città

I ragazzi sono al lavoro dal 21 agosto sotto le direttive tecniche del coach GianPio Ciociola


Di:

Manfredonia pulsa gioventù, bellezza e voglia di vivere. Il lungomare è una poesia in movimento, ti strega e ti porta via con una carezza, e ha fatto da incantevole cornice nei locali del LUC “P. Impastato” alla presentazione di una squadra ormai punto di riferimento della città: la SSD BASKET “Giuseppe Angel”.

Il roster, profondamente rinnovato a partire dalla rinuncia a tesserare giocatori americani, affronterà la stagione 2017-2018 con l’entusiasmo che merita il Campionato di serie C silver, grazie anche ad un parco giocatori rinforzato e consolidato a partire dal confermatissimo ed acclamato capitano Umberto Gramazio, che sarà coadiuvato in cabina di regia dal neo arrivato Fabio Sansone, un concentrato di esplosività e tecnica. Entusiasmo per il ritorno in riva al golfo di Pedro Ignacio Rubbera, ormai sipontino di adozione e per Donatas Jonikas, lungo Lituano da 11 anni in Italia e già conosciuto da avversario. Un vincente per antonomasia, basti pensare ai successi in 5 campionati, che sicuramente quest’anno vorrà essere protagonista al PalaScaloria assieme al polacco di formazione italiana Michele Bialkoswky, ala-pivot combattente con le mani educate. E mentre Nicola Vuovuolo con il suo apporto di grinta e determinazione ed il “sempre giovane” Nicola Padalino saranno i jolly da pescare nelle rotazioni, Antonio Padalino dovrà definitivamente consacrarsi nella categoria dopo l’expoit della scorsa stagione.

Un ottimo biglietto da visita sportivo per fronteggiare una stagione agonistica impegnativa come quella che si aprirà il 24 settembre con la prima partita, già fuori casa.

“E’ un anno “zero” – esordisce in apertura la presidente Loredana Lillo – in cui la logica di impostazione della squadra è la logica che tutti i dirigenti volevano dare fin dall’ inizio: una squadra composta da giovani talenti e giocatori di livello, in grado di poter recitare il ruolo di protagonista come nello scorso campionato e giocarcela alla pari contro le altre società che si sono attrezzate per la vittoria finale, ovvero Corato, Ostuni, Francavilla e Lecce. L’obiettivo attuale è quello di trasmettere quello che è l’orgoglio di tutta la dirigenza alla squadra affinché i ragazzi che arrivano qua siano fieri di appartenere a questa realtà.”

I ragazzi sono al lavoro dal 21 agosto sotto le direttive tecniche del coach GianPio Ciociola, coadiuvato dal preparatore atletico Luciano Manfredi. “Dopo quattro settimane di preparazione – afferma il dirigente Antonio Rivetto – c’è ancora voglia di conoscersi. Da parte mia e di tutta la dirigenza societaria c’è una voglia incredibile di vedere all’ opera questo gruppo di ragazzi, creato grazie a scelte molto oculate e molto attente. Abbiamo messo insieme dei giocatori che potessero darci fin dal primo giorno la giusta chimica, prima di tutto proprio dal punto di vista caratteriale. E’ un gruppo con tanta motivazione, voglia e talento. Quello che poi rispecchia il carattere dell’Angel: tanta determinazione ed entusiasmo”.

Aggregati al roster anche gli Under Miscio, Prencipe, Grasso, Rubbera junior, Ciociola con la loro carica di passione derivante dalla vittoria nel campionato regionale di categoria.
“Certamente – ha proseguito Lillo – solo la passione non basta. Gli impegni sono svariati e molteplici. Se l’obiettivo è quello di primeggiare c’è bisogno di essere affiancati da dirigenti e collaboratori seri, del calore dei tifosi e di partner commerciali disposti ad affiancarti nell’ avventura”.E proprio sull’argomento, spicca anche l’impegno societario per far nascere attorno alla squadra un gruppo compatto di aziende eccellenti, che credono nello sport come veicolo per raggiungere con passione e dedizione i migliori risultati professionali e umani.

il main sponsor della stagione sarà la SILAC, ma non meno rilevanti saranno i sostegni della ETA Mercegaglia, AM Montaggi, TAMMA, e dei ristoranti “IL CAPPERO” e “VELA D’ORO”Analogo impegno sarà profuso non solo nella Prima Squadra, ma anche nel settore Giovanile, partecipando ai campionati under 18, 16, 15, 13, esordienti e aquilotti.

“In questi 15 anni di attività – conclude Lillo facendo trasparire l’emozione – ho visto bambini crescere, diventare grandi e vestire la maglia della prima squadra. In pratica ho investito la mia vita in progetto, nonostante le difficoltà. Ho avuto la fortuna di vedere realizzati tanti sogni, ma su tutti vorrei vedere concretizzarsi una sinergia tra tutte le società sportive di Manfredonia e ultimata la palestra da destinare alla crescita del settore giovanile e da intitolare al ricordo di mio nipote, scomparso prematuramente e tanto innamorato del nostro sport”.
Con queste idee e programmi, tanti ragazzi potranno beneficiare di questo modo di vivere e pensare lo sport.

Ne sono consapevoli anche i massimi rappresentanti istituzionali della città, il sindaco Angelo Riccardi ed il vice-presidente del Consiglio Regionale GianDiego Gatta, entrambi presenti alla serata ed invitati dal moderatore della serata Vincenzo Di Staso a portare il saluto alla società. Il primo, in particolare, da ex dirigente sportivo, ha speso parole di elogio per la società, perché, “avere una squadra sportiva ai massimi livelli sportivi rende tutti più orgogliosi e regala visibilità alla città.” Il secondo, invece, rivolgendosi agli atleti ha “chiesto il massimo impegno, per onorare la maglia che rappresenta la città di Manfredonia, e per raggiungere, nel rispetto dei valori dello sport, i più importanti successi. Con l’augurio che tutti possano veder realizzati i loro sogni nel corso della nuova stagione sportiva.”L’alba della nuova stagione ha i colori della positività.

area comunicazione
SSD basket Angel Manfredonia

Manfredonia. C SILVER: presentato roster e programma alla città ultima modifica: 2017-09-18T15:56:50+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This