Regione-TerritorioStato prima
Valutata criticità di livello due per rischio idrogeologico su Lazio, Campania, Puglia, Molise, Basilicata, Calabria

Maltempo, rischio idrogeologico di livello due

Il Dipartimento della Protezione civile e la Regione Puglia hanno diffuso un'allerta meteo perché si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio e temporali accompagnati da forti raffiche di vento e locali grandinate

Di:

DOMENICA all’insegna del maltempo. Cominciato sabato al centronord, i temporali si sono estesi fino al centrosud con allerta su gran parte dell’Italia.

E’ valutata per oggi una criticità di livello due per rischio idrogeologico su basso Lazio, coste di Campania e Molise, buona parte della Basilicata, Puglia settentrionale e Calabria tirrenica settentrionale.

Forti piogge in Campania dalle prime ore del mattino. Squadre di vigili del fuoco sono impegnate in verifiche dopo richieste di intervento di numerosi cittadini.

Blackout in Veneto:  piogge incessanti e fortissimo vento, durati poco più di un’ora, hanno fatto temere il peggio. Fortunatamente, non si sono registrati danni ingenti. Il maltempo che si è abbattuto sulla regione ha causato la caduta di numerose piante, di coppi e cornicioni, qualche impalcatura, allagamenti e in varie zone, specie nel trevigiano.

A causa di un fulmine è crollato un piccolo campanile nell’Aretino, risalente al ‘400 e posto sul cassero di Monte San Savino.

Nel Pescarese una tromba d’aria ha scoperchiato un capannone, in provincia di Pesaro Urbino, fortunatamente nessun ferito.

Black-out anche tra Bari e Brindisi a causa di fulmini. I temporali che hanno investito la zona adriatica tra le province di Bari e Brindisi hanno provocato un black-out in alcune aree dei comuni di Ostuni e della sua zona costiera (Rosamarina e Villanova), San Vito dei Normanni, Fasano, Alberobello, Monopoli e Putignano. Sono stati il forte vento e i fulmini – secondo l’Enel – a causare lo spezzamento delle linee elettriche. I tecnici Enel – è detto in una nota della società elettrica – sono prontamente intervenuti e sono già riusciti a riparare diverse linee danneggiate. I lavori di ripristino proseguono e in alcune zone, come quella di Ostuni, sono stati rallentati a causa di furti di conduttori in rame avvenuti negli scorsi giorni.

Ferragosto tra temporali e grandinate nel brindisino, con forti temporali. Nella zona nord della provincia, a Fasano e Ostuni, alcune strade e alcuni immobili al piano terra, tra cui qualche villetta al mare, si sono allagati. E’ stato quindi necessario l’intervento dei vigili del fuoco, ma non sono stati segnalati danni gravi alle persone.

Il Dipartimento della Protezione civile e la Regione Puglia hanno diffuso un’allerta meteo perché si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio e temporali accompagnati da forti raffiche di vento e locali grandinate.

Previsti in Trentino Alto Adige 10 gradi in meno, con temperature al di sotto dei 30 gradi di massima e verso i 15 gradi per le minime.

 

Temporali e alberi sradicati nelle Marche. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco per rimuovere alberi e rami caduti sulle strade a Macerata, San Severino Marche, Tolentino. Acqua e vento anche in provincia di Ancona, con alberi abbattuti dalle raffiche di vento a Falconara e Jesi. Tempo più clemente nelle province di Pesaro e Ascoli Piceno, la Protezione civile segnala piogge con picchi anche elevati.

Redazione Stato Quotidiano

 

 



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi