CapitanataManfredonia
Un'esibizione travolgente

The voice of Italy: avventura foggiani iWolf si ferma alle semifinali

"Siamo molto felici di questa esperienza che ha permesso a iWolf di dimostrare il loro vero valore come artisti"

Di:

Foggia. Sono proprio iWolf ad aprire la puntata delle semifinali di The Voice of Italy, in onda lunedì 16 maggio su Rai 2, con una dirompente versione rock di “Eppur mi son scordato di te” dei Formula 3. Un’esibizione travolgente apprezzata sia da Emis Killa – che li definisce i “Bonnie e Clyde del palco” per il loro affiatamento sentimentale e artistico – che da Raffaella Carrà, che ha applaudito la scelta rock di Max Pezzali per la puntata. E proprio il coach sottolinea che con questa versione del famoso pezzo, firmato da Battisti e Mogol, la coppia composta da Cristina De Vita e Michele Bonfitto, ha dimostrato di essere non solo forte nell’interpretazione di pezzi degli anni 80, ma anche di avere una tale preparazione e grinta da poter proporre una canzone “di spessore”, riuscendo ad essere convincente e a divertire il pubblico. I due ragazzi foggiani sono poi tornati sul palco insieme a Rocco Hunt per esibirsi insieme in Wake Up -successo sanremese del cantante napoletano – pezzo adattissimo a questo vivace “Trio del Sud“. Una bella performance che ha fatto esclamare a Max Pezzali che iWolf “Sono andati che meglio non si poteva e sono riusciti a mettere la loro pesonalità anche in un pezzo contemporaneo”.

Ma nonostante l’ottima prova, i 60 punti riservati al coach Pezzali da aggiungere al televoto, sono andati al cantante Elya Zambolin, esibitosi con Lorenzo Fragola. Pezzali, infatti, ha motivato la scelta precisando che nelle varie fasi della gara aveva sempre aiutato Cristina e Michele e ora gli sembrava giusto manifestare la sua fiducia per il cantante padovano, in attesa del risultato del televoto. Purtroppo il voto degli spettatori non è stato favorevole al duo foggiano: iWolf perdono la sfida con un 72 a 128, che porta Zambolin nella rosa dei 4 finalisti. Prima di continuare lo show televisivo, nel salutare Cristina e Michele, un commosso Pezzali ha sottolineato però che iWolf sono stati la “ Più bella sorpresa che mi potesse capitare”, “un’energia meravigliosa nella vita e nella musica” , lasciando ai ragazzi un messaggio augurale “ Avete dimostrato di essere bravi e versatili, di poter cantare quello che vi pare”. Luigi Caruso De Gennaro e Gianni Colonna, della music factory foggiana, La Cupola produzioni, che segue i ragazzi sia come formazione che come management, hanno dichiarato: “ Nonostante l’ovvio dispiacere di non vedere Cristina e Michele in finale, siamo molto felici di questa esperienza che ha permesso a iWolf di dimostrare il loro vero valore come artisti. Ringraziamo tutti queli che hanno supportato i ragazzi e siamo sicurissimi che quest’avventura televisiva sarà solo l’inizio di un nuovo capitolo per la carriera dei nostri “giovani lupi”. E concludono : “Come ha sottolineato il conduttore Federico Russo, il pubblico non dimentichereà iWolf”.
___________________
Press Office Cupola Produzioni



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi