Edizione n° 5400

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

“Terremoti e altri disastri”: PARATUS per la gestione e riduzione dei rischi

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
13 Settembre 2023
Attualità // Gargano //

Deep Blue, nell’ambito del progetto PARATUS finanziato dall’Unione Europea, si impegna a migliorare la prontezza dei soccorritori in scenari di multi-rischio e a minimizzare gli impatti dei disastri complessi. 

Il progetto, avviato nell’autunno 2022 e della durata di quattro anni, vedrà lo sviluppo di una piattaforma di servizi online basata su cloud per la riduzione del rischio e della vulnerabilità sistemica legati ai disastri. PARATUS riunisce un consorzio di 19 partner provenienti da 11 paesi e si concentra su quattro casi studio: ai Caraibi, in Romania, sulle aree alpine e a Istanbul, in Turchia.

Il team di PARATUS adotterà una metodologia partecipativa standardizzata e utilizzerà una gamma di strumenti per lo sviluppo di tecniche di supporto alle decisioni. “Il nostro ambizioso obiettivo è combinare la più recente ricerca scientifica con le ultime innovazioni tecnologiche per renderle accessibili a tutti“, ha dichiarato Sonia Matera, Project Manager di Deep Blue.La PMI italiana Deep Blue, nell’ambito del progetto, è leader della comunicazione e disseminazione, per questo seguirà passo dopo passo lo svolgimento delle singole attività. Il team si occuperà di diffondere a cittadini e professionisti i risultati raggiunti, di veicolare una corretta informazione riguardo alla piattaforma web e agli strumenti di supporto realizzati.

Nel contesto del progetto PARATUS, saranno affrontate diverse azioni chiave per un futuro più sicuro.

In primo luogo, l’analisi storica e dinamica dei rischi sarà effettuata utilizzando dati provenienti dal telerilevamento satellitare e dall’intelligenza artificiale per comprendere in profondità i rischi che si sono manifestati nel passato e come potrebbero evolvere nel tempo. In secondo luogo, sarà sviluppata una valutazione sistemica del rischio multisettoriale. Questo approccio permetterà di studiare come i pericoli e i rischi cambiano in relazione ai mutamenti climatici e ad altri fattori sociali. Saranno inoltre sviluppati strumenti decisionali avanzati, tra cui “serious game” e metodologie di stress test, che aiuteranno nella pianificazione a breve e lungo termine. L’attenzione sarà anche posta sull’utente, con la co-creazione di una piattaforma web dedicata alla simulazione e alla valutazione degli effetti transfrontalieri e a cascata dei disastri. Infine, il progetto mira a estendere la cooperazione e la replicabilità, creando uno stakeholder hub che unirà professionisti provenienti da vari contesti culturali, geografici ed economici.

Premi e riconoscimenti

PARATUS nel mese di luglio 2023 ha ricevuto il Polish Smart Development Award nella categoria “Project of the Future“. Il prestigioso premio polacco viene assegnato a progetti innovativi e di grande impatto sociale, il cui modo di agire e pensare influenzino lo sviluppo intelligente e sostenibile della vita della società e dell’economia.

PARATUS, insieme all’Association of the Centre for System Solutions – l’organizzazione partner polacca – è stato premiato dagli organizzatori del premio per i risultati ottenuti fino a oggi e per il suo potenziale impatto positivo in ambito socio-economico. La nomination ha sottolineato anche l’approccio aperto nella promozione del progetto e l’ottima comunicazione con il pubblico nel presentare l’importanza dei benefici della soluzione studiata.

La società: Deep Blue srl

Deep Blue è una PMI italiana con sede a Roma che affronta le più importanti sfide sociali e tecnologiche del presente attraverso attività di ricerca avanzata e consulenza. Dal 2001 l’azienda contribuisce allo sviluppo della ricerca in Europa, ottenendo finanziamenti dall’UE per oltre 85 progetti di cui 14 da coordinatore. È la prima PMI italiana e la terza in tutta Europa per progetti di ricerca e innovazione vinti e realizzati all’interno dei programma quadro Horizon (dal 2014 a oggi, fonte: European Commission).

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.